Header

Di Flavio Vergani

Domani allo "Speroni" di Busto Arsizio (ore 18) torna il derby delle "Pro"con la Pro Patria che sfiderà la Pro Vercelli. In palio l'ingresso nel gruppo delle migliori dodici formazioni che si giocheranno la fase finale della Coppa Italia di Lega Pro. Ricordiamo che la gara di domani sarà ad eliminazione diretta con eventuali tempi supplementari e calci di rigore in caso di perdurante parità.

In casa bustocca gli allenamenti sono ripresi fin da ieri e seppur il silenzio stampa indetto da patron Vavassori impedisca di sentire la viva voce dei protagonisti della bella gara di Vicenza, è facile percepire entusiasmo nelle fila del team guidato da mister Colombo che sembra aver risolto molti dei problemi che lo assillavano con le vincenti mosse tattiche proposte al "Menti" di Vicenza.

Nella gara di domani la formazione bustocca sarà rivoluzionata rispetto all'ultima gara di campionato con largo ricorso al turn over. Tra i pali giocherà Ivano Feola, al centro della difesa Riccardo de Biasi darà il cambio a uno tra Dario Polverini e Devis Nossa, mentre in mezzo al campo ecco Gianmarco Gabbianelli che avrà modo di mettersi in luce dopo gli ottimi scampoli di partita fin qui disputati. In attacco riposerà capitan Serafini rimpiazzato da Filippo Moscati alla ricerca del primo goal tra i professionisti, mentre il gioiellino di casa Francesco Giorno delizierà la platea di Busto con la sua grande classe e ispirazione che presto lo porteranno a calcare i campi di categoria superiore. Durante la gara mister Colombo farà ruotare tutti i ragazzi della panchina per dare loro la giusta gratificazione visto il loro costante impegno profuso per la causa tigrotta.

0 commenti: