Header

Continua l'imbattibilità della difesa bustocca anche in Coppa Italia anche se questa è l'unica nota positiva della giornata. Una rete subita in cinque partite ufficiali vanno a merito di mister Colombo che ha chiuso con doppia mandata la porta bustocca nemmeno il trio d'attacco piemontese composto dai noti Martini, Fanucchi e Catanese che non ha saputo trovare la password per aprire la abbia saputo cogliere l'occasione per rubare l'occhio in una occasione a loro dedicata visto il largo turn over operato dal mister, anzi qualcuno come Mella deve aver fatto indispettire l'allenatore bustocco tanto da essere spedito sotto la doccia a pochi minuti dal termine del primo tempo senza altre prove d'appello. E' sembrata una lezione che il mister ha voluto dare al ragazzo per non aver saputo sfruttare a dovere le occasioni a lui concesse nella gara di Como e in quella odierna. Stesso discorso vale per Casiraghi che si è fatto espellere per un evitabile fallo che ha di fatto chiuso ogni speranza di vittoria. Ingenuità giovanili che servono per crescere su questo nessun dubbio, quel che spiace e veder non colte occasioni come quelle odierne nelle quali non abbiamo visto i soliti "occhi di tigre"mostrati ad esempio alla Pro Vercelli nel turno precedente di Coppa Italia.
Adesso la squadra si godrà la pausa di campionato per poi tornare in campo sabato 16 novembre con la Carrarese del nuovo allenatore Remondina che ha sostituito proprio in questi giorni Braghin.
Flavio Vergani

0 commenti: