Header

Il segretario Bacchi con il Sindaco e Serafini
Lo storico segretario del Club il noto Giancarlo Bacchi, detto "Il farmacista" è felice di vedere la sede terminata: "Pegiù che fa' sù ul Dom.....non si finiva mai, il lavoro è stato tanto e devo dire grazie di cuore a Mario e Silvio che hanno svolto un lavoro incredibile. Questa non è una sede da serie A++ come le migliori lavatrici. Qui c'era un disastro e grazie a Silvio e Mario adesso è un gioiello. Stasera viste le autorità, il sindaco e la tanta gente presente, mi sono emozionato come un bambino nonostante i miei 65 anni. Sono orgoglioso di essere il segretario di questo Club, a volte mi chiedo se ancora merito questo ruolo, ma vivo questi momenti con gioia. Sono molto orgoglioso di quello che sta facendo questa presidenza, davvero qualcosa di speciale e meraviglioso".

Hai mai avuto paura di non terminare il lavoro?: "Abbiamo avuto un sacco di problemi, ho dovuto sollecitare i ragazzi per stimolarli a terminare il lavoro per la voglia di vedere finito il lavoro. E' stato un investimento economico di grande valore che ci è costato sacrifici, ma grazie anche a qualche consigliere che vi ha aiutati anche in questo modo, siamo arrivati al realizzare il nostro sogno".

Adesso è tempo di fare qualcosa in più, vi spaventa questa opportunità? "Assolutamente no, qui possiamo fare di tutto e di più. tornei di briscola, di calcio balilla, tornei di ogni genere che si affiancheranno alle tradizionali attività che fanno parte della nostra tradizione. Ci aiuterà in questo nuovo percorso il nostro Andrea Fazzari, non me ne vogliano gli altri se oggi lo voglio citare, è un ragazzo serio e pieno di idee bellissime e sono sicuro che lui ci guiderà verso iniziative di grande valore. Il Club deve rinascere, siamo in tanti vecchi, ma vedo molti giovani che si affacciano al club e anche grazie a te Flavio che da sempre proponi novità,  anche i più anziani vengono coinvolti e  trovano nuovi stimoli e questo fa bene al nostro sodalizio".
Flavio Vergani

0 commenti: