Header

Pro Patria, la cordata inglese: "Primi contatti con Vavassori"
Gli imprenditori italo-inglesi interessati a rilevare la società bustocca parlano attraverso il rappresentante Golda Perini: "C'è stato un primo contatto ma vanno superate questioni giuridiche preliminari per iniziare a trattare"

«Ci sono difficoltà di natura preliminare da superare ma i contatti con Vavassori sono iniziati». L'avvocato che rappresenta la cosiddetta cordata inglese intenzionata ad acquistare la società calcistica bustocca Aurora Pro Patria, Roberto Golda Perini, non nasconde un certo ottimismo: «C'è stato un contatto nei giorni scorsi con il patron ma si sono presentate delle questioni preliminari di carattere giuridico, dipenderà dal superamento di queste l'esito della eventuale trattativa». Il legale mantiene il massimo riserbo e non entra nel particolare delle difficoltà incontrate ma annuncia che i protagonisti della cordata si incontreranno a Madesimo questa domenica per fare il punto della situazione: «Le intenzioni delle persone che rappresento non sono mai cambiate». Dopo le resistenze iniziali, dunque, Pietro Vavassori avrebbe deciso di aprire la trattativa con gli imprenditori che annunciarono - sempre attraverso il loro rappresentante - l'interesse nell'acquisire la gloriosa società calcistica bustocca a fine gennaio scorso.

La cosiddetta cordata inglese, infatti, sarebbe legata a doppio filo con Busto Arsizio e anche in Comune le impressioni sono buone soprattutto per la decisione di prendere immediati contatti con tutte le realtà legate al mondo Pro Patria con l'intenzione di creare un modello economico-sportivo simile a quello applicato a Varese per la Pallacanestro Varese. Lo stesso appresentante Golda Perini ha la madre a Busto e il padre che è stato avvocato di Palazzo Gilardoni in passato. Gli stessi imprenditori inglesi in realtà sono in buona parte del territorio ma hanno il baricentro dei loro affari nella "perfida Albione": uno di loro è di Castiglione Olona ed è tifosissimo della Pro Patria. Questi elementi rafforzano l'ipotesi che questa trattativa possa proseguire in maniera positiva.

13/03/2014
or.ma. - @nando_mastrillo orlando.mastrillo@varesenews.it

0 commenti: