Header



Centenaro canta Battisti FOTO BLANCO
E stata davvero una serata straordinaria quella di ieri sera alla Festa della Birra del Pro Patria Club che ha offerto, dopo la spaghettata gratuita, il concerto degli Octave, gruppo di musica anni 80, che ha letteralmente riempito il Giardino quadrato del Museo del tessile.
La coppa del mondo per Giovanni Pellegatta
Record di presenze e cucina presa d'assalto e letteralmente saccheggiata di ogni bene commestibile. Pensate che a fine serata non è rimasta una goccia di birra, un panino. una patatina fritta, tanta è stata la richiesta dei 1500 spettatori presenti al concerto degli Octave.
Tutti in pista a ballare i successi degli anni 80 al ritmo dettato della band locale che con la scatenata cantante Tiziana Finetto ha fatto centro sia come repertorio, sia come simpatia e coinvolgimento del pubblico.
Spazio anche alle premiazioni, maglietta della Pro Patria con stampigliato il nome "Centenaro"per il presidente e addirittura una splendida riproduzione della Coppa del Mondo per Giovanni Pellegatta, anima e cuore del club e della festa premiato per la sua abnegazione e dedizione.
Sul palco si è esibito lo stesso Centenaro con una versione riveduta e corretta di Nastro Rosa e poi, gran finale con Io vagabondo che ha dato la buona notte al numeroso ed entusiasta pubblico. Questa sera si replica con "Sensazioni Forti", gruppo cover di Vasco Rossi che chiuderà la tre giorni di questa splendida festa.
Si ringrazia Roberto Blanco per le splendide foto offerte al gruppo Octave che potete vedere cliccando i links sottostanti
Flavio Vergani
clicca e vedi le foto della serata
clicca e vedi altre foto della serata 

Tiziana Finetto, la dea della musica FOTO BLANCO


0 commenti: