Header


E’ la parola più calda di quest’estate che calda non lo è affatto, anzi, quasi fredda, come i sudori che percorrono in questi giorni le schiene dei tifosi biancoblu.

E’ la fideiussione, lo scoglio dove si infrangono le buone intenzioni di cordate o sedicenti tali ed è…giusto…cos’è la fideiussione?

Con questo termine si intende una garanzia che una banca (perché la Lega accetta solo fideiussioni rilasciate da un istituto di credito) decide di concedere, con la stipula di un contratto con il debitore che ne fa richiesta.

In pratica la banca (il fideiussore) si obbliga in solido con il debitore principale al pagamento del debito, ovvero se non paga il debitore principale deve pagare il fideiussore.

Naturalmente la banca rilascia una fideiussione contro il pagamento di una "commissione", in genere l'1% dell'importo e che il soggetto richiedente prima di ottenerla viene valutato in base alla sua capacita' reddituale o patrimoniale.

Le fideiussioni sono a garanzia degli stipendi di tutti i tesserati della società e in caso di fallimento e per la Lega Pro (o serie C come si vuole chiamare) non si tratta proprio di bruscolini perché 600.000 euro di questi tempi non si strappano facilmente ad una banca.

0 commenti: