Header

Alec Bolla sarebbe stato il direttore sportivo con deleghe di marketing relazionale nel caso la società fosse stata rilevata dall'imprenditore Valentini. Nel pomeriggio abbiamo scambiato due parole con lui a riguardo dell'andamento della trattative con Vavassori. Alec, nonostante il disappunto per non aver ottenuto il risultato sperato, ha voluto scrivere il suo ringraziamento a Valentini per la bella esperienza vissuta insieme nel tentativo di acquisire la Pro Patria. Un modo  per chiudere l'esperienza vissuta con una pennellata di positività che rende prezioso quanto fatto, al di là del risultato finale. Un fair play da sportivo quale Alec Bolla é stato che ha mantenuto nel suo nuovo ruolo. E questo ci piace molto,

Una doverosa precisazione, anzi due. La prima viene dallo stesso Alec Bolla che ci dice di non aver informato la Provincia di Varese a riguardo dello "sfogo"di Valentini riferendosi solo a Gazzetta e Prealpina di cui aveva i riferimenti. Da qui lo "spezzatino" informativo citato nel nostro precedente articolo.
Seconda precisazione : capita di scrivere un concetto senza accorgersi che chi legge potrebbe fraintendere o addirittura non comprendere fin da subito quello che si vorrebbe dire. Nel caso specifico ci hanno fatto notare che sull'argomento sopracitato si intendeva chiaramente che  abbiamo voluto
insinuare che qualche collega avrebbe "censurato"la vicenda Valentini con precisa volontà. Non era questo l'intento, ma se così si è capito ci scusiamo per la poca chiarezza espositiva. Qui ci piace scrivere tutto e di tutti senza troppi complimenti, filtri o mezze parole, ma sempre nel rispetto delle opinioni degli altri e soprattutto dei professionisti dai quali abbiamo molto da imparare. Per cui, se stavolta  è nato il dubbio ci scusiamo. Non volevamo certamente alludere a quello che forse si intendeva dalla lettura.
Di seguito quanto scritto da Alec Bolla.

Volevo ringraziare pubblicamente il Dott Fabio Valentini,per L opportunità che mi ha dato di vivere al suo fianco in questi tre mesi lunghi ed estenuanti di trattativa per L acquisizione della societàAurora pro patria,pur non avendo mai incontrato di persona Dott Pietro Vavassori ero a conoscenza di tutti i numerosi colloqui,telefonate,sms,email intercorsi tra i due.Ho avuto la fortuna di conoscere persone del mondo del calcio importanti e che per un ragazzo come me con poca esperienza da DS mi potranno dare una mano,mi riferisco all avv Vissoli,persona per bene ,che grazie al Dott Vavassori che c'è lo ha fatto incontrare  sarebbe entrato successivamente in quota dopo L acquisto della società.Ho capito finalmente come funziona una fideiussione,e come è stata deliberata a favore di Valentini,da primario istituto di credito e che solo dopo un preliminare di cessione della società Pro Patria o un contratto di opzione poteva essere sostituita la fideiussione presentata dal Dott Vavassori.
Voglio ringraziare Valentini anche per aver sottratto tanto del suo tempo alle sue attività professionali per questa trattativa non andata a buon fine,abbandonando altre possibili società da acquisire,perchè credendo fortemente nella  società storica Aurora Pro Patria e al progettochestavamosviluppando,partendo da una partnership con una organizzazione umanitaria mondiale,unendo calcio con il sociale,dando una visibilità a livello Nazionale non solo per il calcio,contando su appoggi di aziende che operano in tutto il mondo.Peccato,peccato davvero ci credevamo ed ero a conoscenza che alla base dell operazione ci sarebbe stato Valentini e che il Dott Pietro Vavassori cercava di darci una mano per trovare persone che affiancassero Valentini per aumentare la compagine societaria a livello economico creando una squadra da vertice e questo fa intendere quanto Vavassori possa tenere alla società Aurora Pro Patria sottolineando ancora di più i suoi sforzi fatti fino ad ora,ecco spiegato il tanto tempo passato per questa trattativa. 
Credo che il  Dott Fabio Valentini possa e debba fare calcio,con lasuapassione e la sua forza economica può fare cose importanti in  questofantastico sport!
Spero vivamente che tutto questo tempo trascorso non vada in fumo e che ci possa essere un altra opportunità  per Valentini ,per Me e per tutto il nostro staff competente di lavorare in una "piazza " importante come Busto.
Alec Bollla

  


0 commenti: