Header

Il passaggio di Matteo Serafini all'Albinoleffe è una possibilità, ma non una certezza. Lo era fino a ieri sera quando il capitano stava per svuotare l'armadietto e volare verso una nuova esperienza. La situazione societaria non risolta lo avevano preoccupato e ad una certa età di fronte a determinate opportunità non ci si pensa più di tanto. Oggi sembrerebbe che la decisione di lasciare Busto sia stata perlomeno congelata e sarebbe stato proprio patron Vavassori ad intervenire con fermezza garantendo al capitano le certezze di cui aveva bisogno. Il patron lo aveva detto in conferenza stampa ( del 31 luglio):"Gli altri ( intesi come i componenti di una cordata interessata alla Pro Patria n.d.r.)pensavano di venderti, io invece di faccio capitano di questa nuova squadra", questo per testimoniare la stima e l'assoluta imprescindibilità della presenza di Matteo nell'organico tigrotto.
Poi la bomba di mercato di ieri da noi comunicata che ha probabilmente sorpreso lo stesso patron che in giornata non ha perso tempo per coccolare il suo pupillo. Che dopo questo intervento Matteo si sia convinto a rimanere a Busto non lo sappiamo, ma da fonti autorevolissime sappiamo che il barometro da questo pomeriggio si è messo a segnare il bel tempo(su questo argomento, sempre tempesta invece sul fronte societario), per cui non è per niente escluso che domani lo vedremo in campo con la sua solita maglia. Quella della Pro Patria.
In bocca al lupo anche a Giampaolo Calzi che raggiunge la serie B con il suo Vicenza che oggi è stato ripescato in cadetteria.
Flavio Vergani

0 commenti: