Header

  

Nel giorno della stesura dei tre gironi di Lega Pro per la stagione 2014/15, come un fulmine si abbatte la richiesta di rinvio a giudizio per il Presidente della Lega Pro, Mario Macalli.
Il Pm di Firenze, Luigi Boccolini, accusa il numero 1 della terza serie di "abuso d'ufficio" per la vicenda della Pergolettese.
Una storia, quella del club cremasco che va spiegata: Mario Macalli è stato il Presidente del club gialloblù per 24 anni. Un anno prima del fallimento della società lombarda, avvenuto nel 2012, ha provveduto a registrare a proprio nome i marchi "Pergocrema", "Pergocrema 1932", "Pergolettese", "Pergolettese 1932".
Ad alzare il coperchio sull'affaire, furono i tifosi del Pergocrema, i quali volevano creare un azionariato popolare, ma si trovarono la strada sbarrata da queste registrazioni seriali. Alla fine, l'utilizzo del marchio (Pergolettese 1932, ndr) fu dato al Pizzighettone, società che al momento del passaggio era in Eccellenza, con proprietario l'attuale presidente della Pergolettese 1932, Cesare Angelo Fogliazza.
Secondo il Pm: "l'azione ha provocato un sensibile incremento di valore attribuibile all'azione di Macalli, il quale aveva relazioni di carattere economico con il Patron del Pizzighettone".
FONTE : www.tuttolegapro.com

0 commenti: