Header



 Dopo la mietitura dell'estate, il settore giovanile torna a produrrre i primi frutti, anche se trattasi di piante sopravvissute al taglio e quindi di vecchia semina.
Il portiere Salvatore De Tommaso e il centrocampista Roberto Roveda sono stati convocati per uno stage nella nazionale under 18 di categoria. I due raggiungeranno Monza(di moda in questi giorni a Busto)per partecipare ad un'amichevole che si svolgerà sabato 27 settembre presso l'invidiato centro sportivo di Monzello.
Intanto, la prima squadra attende un cenno da patron Vavassori, chiamato in causa dal direttore generale Pippo Antonelli dopo la gara con il Novara, affinchè dica forte e chiaro quale sarà il futuro della società. Il patron è impegnato ormai da anni nella ricerca di un nuovo proprietario, ma ancora sembra non aver trovato la soluzione al rebus. Per ora si vedono all'orizzonte solo potenziali acquirenti ai quali sembrerebbe siano state date le chiavi della sede, ma non la combinazione della cassaforte, per cui di fatto si vive quotidianamente con una sensazione di disorientamento e senza punti di riferimento.
Davvero inspiegabile il comportamento di patron Vavassori che dopo aver voluto a Busto Antonelli e Oliveira, ora li ha abbandonati al proprio destino senza preoccuparsi di dare loro il necessario supporto.
Speriamo che il patron si ravveda e provveda a garantire quanto necessario e promesso a squadra e collaboratori. Vediamo troppe dimissioni, l'ultima di un uomo noto per il suo stile da gentleman, che ci sorprendono e ci preoccupano.
Non vorremmo possano essere le prime di una lunga serie. Tutto avremmo pensato tranne che a un finale del genere che di fatto fa dimenticare quanto di buono è stato fatto nel passato. La situazione giorno dopo giorno assomiglia sempre più a quanto vissuto nel periodo pre Vavassori. Che si debba tirare fuori nuovamente la griglia per i salamini e il vin brulè sempre di moda a Busto, ma si badi bene,  non per scelta, bensì per obblighi imposti dall'evolversi delle situazione societatie.
 
Flavio Vergani
 
 
 
 

0 commenti: