Header

magnani-reggio

Il dg Ferrara non mi ha convinto ma lo capisco

Le difficoltà della Reggiana e le sue carenze sono sotto gli occhi di tutti. Non lo dico solo io ma è opinione degli addetti ai lavori la carenza di un difensore centrale e di una prima punta. Il dg granata rimarca le difficoltà del mercato e il mancato valzer dei bomber che ha portato il Varese a tenersi Miracoli, il Catania Ciani, il Carpi Inglese e il Parma Coda. E’ vero. Nelle ultime ore del mercato questo valzer non si è sviluppato e la Reggiana c’è rimasta in mezzo. Del resto gli unici movimenti sono stati quelli di Albadoro passato al Matera e Ciano al Crotone. La Reggiana ha strappato nei minuti finale Tremolada, la mezzapunta che cercava e per questo Ferrara è soddisfatto. Tremolada non è proprio un uomo da tridente ma può dare una mano.
Per quanto riguarda la difesa, invece, Ferrara ritiene che l’organico sia adeguato, pur con Cossentino fuori dal progetto. In questo non mi convince. Il dg granata crede molto nelle qualità di Spanò mentre io ho forti dubbi sulle sue doti atletiche in un ruolo dove la fisicità è fondamentale. Spera e crede molto nel rientro in tempi rapido di De Biasi. E in questo senso è un auspicio che facciamo al ragazzo che ha volontà di ferro. Zanetti, invece, ha problemi di tenuta, oltre che nell’interpretare un ruolo puramente difensivo. Per questo l’idea di lasciare ai margini Cossentino è autolesionista.
Vorrei dire a Colombo che se un giorno, spero mai, verrà esonerato il suo sostituito rimetterà in organico Cossentino perché si dirà “si parte tutti da capo”. E’ sempre successo così. Per questo motivo invito l’allenatore a riflettere su questo particolare perché d’accordo la società vuole dare una lezione a Cossentino ma farsi del male da soli non è saggio.
L’altro argomento caldo è il mercato degli svincolati. E’ vero che chi non si allena in squadra fatica a trovare una buona condizione atletica, così come è una realtà che la Reggiana ha già troppi over 30 per cui non si può permettere di ingaggiare Perna o un altro difensore esperto. Temo, però, che se non copriremo la falla difensiva il rischio retrocessione sarà maggiore rispetto al vantaggio di avere dei contributi dalla Lega.

0 commenti: