Header

Melillo: 5
Terzo portiere provato senza risolvere il problema, forse era meglio acquistarne uno buono, non sempre il tre per due è un vantaggio

Graham: 5,5
Né carne, né pesce, svolge il suo compito con diligenza senza mai incidere nelle due fasi

Taino: 6
Prende a sportellate Zanetti e appena lo spostano arriva il pari degli ospiti. Lo spirito tigrotto non manca mai e questo lo dovrebbe insegnare ai suoi timidi compagni

Gerolino: 5,5
Ancora a corto di preparazione non brilla per dinamicità e anticipo. Spesso i suoi compagni di reparti gli rubano la zona di competenza. Da rivedere

Zaro: 6-
Croce e delizia, spesso in versione piovra arpiona gli attacchi avversari, per poi trasformarsi in un incubo quando decide di impostare con giovanile leggerezza.

D'Errico: 6,5
Mezzo punto in più per il goal. È bravo e quando sarà in condizione crediamo possa diventare determinante.

Bovi: 6,5
Il primo vero centrocampista visto in questa stagione, ha il passo, la testa alta, l'idea di gioco e l'intelligenza tattica. Non ha il ritmo partita, ma finalmente si è visto un giocatore di categoria. A fianco di Calzi avrebbe fatto faville, ma come sappiamo a qualcuno fanno paura quelli troppo bravi.

Cannataro: 5,5

Impalpabile, non incide senza procurare grossi danni, certo è che non basta.

Candido : 5,5

Al rientro dopo l'infortunio non brilla come sempre.

Baclet: 6,5

Corre e lotta come un leone e fa reparto da solo. Esce stremato, ma forse anche stremato sarebbe servito per tenere alta la squadra o almeno tentare di farlo.

Serafini: 5,5
Dove è finito il Capitano? Da tre partite è spento e assente dalla manovra. Sembra estraneo ad un progetto che lo dovrebbe vedere protagonista.

Oliveira. 5,5
Il cambio di posizione tra Taino e Panizzi non convince, non hai nessuno a centrocampo e allora metti un difensore scoprendo la posizione? Di fatto ci perdi da entrambe le parti. È disorientato dalla situazione societaria che lo ha privato di un valido secondo per cause del tutto immaginabili.



0 commenti: