Header

MELILLO 5.5 - Può migliorare perché la prima non
è il massimo. Il gol del pareggio è anche demerito
suo. Deve trovare il feeling con i compagni.
GRAHAM 6 - Bene nel primo tempo, meno bene
nella ripresa quando non spinge più e va in affanno
sulle scorribande biancorosse sulla sua fascia.
TAINO 5.5 - Piace di più nella posizione di laterale.
Da esterno basso fatica a trovare movimenti e passo.
ZARO 6 - Alterna cose buone a cose meno buone.
Nei contrasti c’è ma deve crescere soprattutto in
personalità.
GEROLINO 5.5 - Ha fisico ma non le qualità che servirebbero
per comandare la difesa.
BOVI 6 - Un gol e una prova discreta
finchè ha fiato. In mezzo
al campo può essere una
presenza. Il giudizio è rivedibile.
ULIZIO - sv
CANDIDO 5.5 - Il delizioso
duetto con Bovi è l’unico lampo
in una partita in cui non
esprime le sue indiscusse
qualità.
CANNATARO 6 - Combatte
con le armi che ha anche se fatica a vincere i duelli
con gli avversari.
SERAFINI 6 - Non sta attraversando il suo momento
migliore ma da capitano qual è si mette al servizio
della squadra.
BACLET 6.5 - Si cala nella parte: sa che deve lottare,
aiutare la squadra e possibilmente segnare.
Non segna però fa bene tutto il resto. TERRANI - sv
D’ERRICO 6.5 - La forma è approssimativa ma bagna
l’esordio con un gol lampo e con alcune giocate
di pregio. PANIZZI - sv
ALL. OLIVEIRA 7 - Il voto alto è per il coraggio di
aver sparigliato le carte. Ma deve lavorare duro
per dare una identità alla sua Pro patria.
  

0 commenti: