Header

Pro Patria, la furia di Oliveira: "Continuo a chiedere rinforzi alla società, ma non mi ascoltano. Che errori l'arbitro e Baclet..."

10.10.2014 22:00 di Nicolò SCHIRA Twitter:      
©
 
Incontenibile e furioso. Così appare nella sala stampa dello stadio Sinigaglia il tecnico della Pro Patria, Luis Oliveira. Il brasiliano, naturalizzato belga, non le manda a dire e punta il dito contro tutti: "Alla società ho chiesto settimane fa e continuo a chidere rinforzi, ma evidentemente non vengo ascoltato. Non arrivano nuovi calciatori e con una squadra dall'età media così giovane andremo incontro ad altri sconfitte nel corso del campionato. I ragazzi hanno giocato come sanno solo un tempo: non si può credere di aver vinto una partita già all'intervallo. Bisogna correre e lottare sino al novantesimo. Baclet? La sua espulsione ha cambiato la gara. Un giocatore della sua esperienza non può cadere in certi errori. Gli episodi ci sono stati avversi. Il gol dell'1-3 del Como è nato da una azione, nella quale c'era una fallo in nostro favore. L'arbitro non l'ha concesso e abbiamo subìto gol...".

0 commenti: