Header

Belle la risposta dell'Ufficio stampa della Pro Patria ai furbi informatici che tentavano di inficiare la regolarità del sondaggio per il miglior tigrotto dell'ultima gara casalinga.Vittoria assegnata a Francesco Giorno come deciso dai tifosi onesti e nessun dubbio nel dire che Federica Lancini, addetta stampa della Pro Patria,  è stato il miglior acquisto dell'anno 2014. Farà molta carriera la ragazza e se la merita tutta. Peccato che patron Vavassori non l'abbia assunta tempo fa, quando pensavamo proprio ad una come Federica per gestire la comunicazione societaria. Diciamo che a Reggio Emilia si sono persi il meglio!
Giustizia è fatta e ancora una volta la comunicazione societaria è stata impeccabile nei modi e nel timing. Peccato solo che chi ha il pane non abbia i denti...

Ecco il comunicato diffuso nel pomeriggio:

Sondaggio, chiusura e precisazioni
In giornata abbiamo dovuto chiudere il sondaggio "Il Tigrotto dello Speroni" della gara con il Venezia poiché, per la seconda volta, abbiamo registrato votazioni irregolari.
Sino alla mattinata di ieri i voti erano a norma, mentre dal pomeriggio sono incrementati a dismisura.
Purtroppo è vero che il sistema consente di attuare stratagemmi informatici nemmeno troppo sofisticati per esprimere più di una preferenza, ma ci eravamo già appellati al buon senso dei votanti. Ma il tentativo è stato vano.
Chiaramente dal sistema siamo in grado di risalire alla persona che ha votato più volte, anzi, troppe. Di conseguenza decidiamo di premiare, così come già scelto la volta precedente, chi era in testa sino al momento dell'imbroglio, ovvero Francesco Giorno.

Con la speranza che non accada più, e qui torniamo ad appellarci al buon senso, riproporremo la votazione dopo la prossima gara interna col Pavia.

Un'ultima precisazione. Fa piacere che si votino i ragazzi anche solo per una semplice simpatia, o anche per gradi di parentela, in quanto anche questa è una dimostrazione di affetto e di attaccamento alla Pro Patria, ma l'onestà va sempre tenuta in considerazione.

Ufficio Stampa
Aurora Pro Patria 1919

0 commenti: