Header

Melillo:6
Pressoché inoperoso si dimostra a volte statico nelle uscite a copertura della palla con troppe indecisioni con Lamorte. Sei politico

Cannoni: 6
Il soldatino gioca una partita ordinata grazie ad una buona tecnica unita purtroppo ad una scarsa velocità.

Taino: 5,5
Media aritmetica tra una sufficiente prestazione in fase difensiva e una insufficiente in fase propositiva.

Calzi:6
Solita diga mediana e punto di riferimento per i compagni per tutta la gara. Perde la testa a fine gara con un'espulsione che gli costa un voto in pagella.

Lamorte: 6,5
Il senso della posizione che ha nel suo dna compensa la non eccelsa velocità. Gestisce al meglio la difesa facendosi trovare sempre nel posto giusto al momento giusto. Ha dimostrato con i fatti il contrario di quello che altri volevano far credere con le parole.

Zaro: 6-
Peccato quel fallo di mani che ha deciso la partita e che pesa come un macigno sulla sua prestazione che non ha fatto rimpiangere gli assenti. Permane la sua debolezza in fase di impostazione spesso imprecisa o affidata al caso con rilanci in avanti poco direzionati

D'Errico: 6-
Top per qualche sito specializzato di Lega Pro che forse non conosce a fondo le potenzialità del giovane tigrotto che oggi non disputa la sua miglior partita.

Cannataro: 5,5
Esce prematuramente per un infortunio senza entusiasmare nel periodo di osservazione.

Arati (sostituisce Cannataro): 6,5
Geometria, lanci precisi, presenza a centrocampo e idea di gioco, solo nella fantascienza uno così può stare fuori e il discorso vale anche per Bovi.

Candido: 6
Non nella sua miglior giornata garantisce comunque un apporto sufficiente.

Baclet: 5
Il goal sbagliato a un metro dalla porta è la sintesi della sua gara. Poco lucido e spesso disordinato nella giocata non rappresenta il valore aggiunto che ci si aspetta da lui

Serafini: 6
L'ex Capitano seppur dopo una settimana che non deve essere stata delle più tranquille trova la forza di giocare una partita apprezzabile. Certo è che soprattutto nel primo tempo vederlo ripiegare fino all'area di rigore per rispettare i compiti tattici impostigli da mister Tosi ha fatto da una parte soffrire e dall'altra sorridere. Le anomale normalità in campo e fuori non hanno fine. Non ci sorprenderemmo che questa sia stato l'ultima partita del Capitano che domenica prossima sarà comunque squalificato.

Mister Tosi: 5
Un punto in sei partite, Cannataro al posto di Arati e Bovi fuori squadra sono mosse che alla fine gli danno torto. L'attacco atomico va in tilt nella giornata più importante per lui e per tutti.

0 commenti: