Header


La parola serenità non è nel vocabolario della Pro Patria. Quando, almeno sul campo, sembra essere ritornato il sereno e l’ottimismo, con in campo finalmente giocatori di calcio e non quelli del calcio balilla, ecco che ombre e nuvole minacciose si addensano sulle nostre capocce.

Come ha ben riportato il sito Pro Patria Club dal Fatto Quotidiano si parla concretamente del coinvolgimento della nostra benamata in un nuovo scandalo calcio-scommese. Partendo dal presupposto che tutto deve essere provato fa specie (e dispiace) pensare in che condizioni è stata portata in giro di poco la Pro Patria i cui colpevoli, in questa o nell’altra vita, dovranno rendere conto del loro operato e del perché la Pro, da modello da imitare, è diventata ora il contrario, con i tifosi che poi vengono descritti come brutti e cattivi (e magari razzisti, grazie alla propaganda di certa stampa dopo il “caso” Boateng). A parte che magari non tutti siamo belli, cattivi direi proprio di no altrimenti il sottoscritto e altri ben più qualificati avrebbero passato i loro pomeriggi in tutt’altre faccende invece di assumere quotidianamente del Malox per poter sopportare questa situazione. Speriamo che questa volta chi, a parole, detiene la società faccia anche un comunicato di due righe invece dei soliti silenzi che manco nei cimiteri siamo abituati a sentire. Questa notizia è l’ennesima “lancia nel costato” (visto che siamo nella Settimana Santa usiamo anche questi esempi) inflitta ai tifosi la cui pazienza sarà a breve brevettata.

In tutto questo marasma ecco da dietro fare capolino l’orso alessandrino il quale è reduce dalla sconfitta di Bassano e sarà quanto mai affamato di punti per non perdere il treno delle prime. Starà a noi non fare la fine del barattolo di miele evitando così di essere svitati; tutto ciò è auspicabile viste le ultime prestazioni dei ragazzi in una partita che per noi, se proprio non lo è, è quasi un derby e si sa che queste partite non si vogliono perdere. Far punti sarà necessario dato che dietro il Pordenone ha ottenuto punteggio pieno con il Mantova e sarà carico a pallettoni con l’intento scavalcarci e portarsi a casa il play out. Il punto conquistato sabato quindi è quel macigno che auspicavo e che ci tiene momentaneamente a galla.

Pro Patria, non badare quindi del fango che cercano di tirarti addosso e pensa a te stessa, soprattutto a chi ti vuole bene … #crediamoci

ANDREA D’EMILIO

0 commenti: