Header

Un tigrotto vero che ama le sfide impossibili. Ama lottare, soffrire, vincere. Senza mai alzare la voce, ma correndo veloce verso la meta. Con la bandiera della Pro Patria in mano e la passione per i suoi colori nel cuore.
Un esempio di stile "british"fuori che sposa un determinazione inossidabile dentro.
Non si arrende mai e dopo aver seminato nel silenzio dell'inverno ha affondato le radici nella terra fertile per raccogliere i frutti a primavera.
Un atleta che ama i percorsi lunghi, quelli che partono dalla storia rimbalzando nel presente.
Ha tagliato il traguardo da vincitore ricevendo il meritato premio alla Pasqua dell'Atleta, prestigioso riconoscimento che da sempre elegge i migliori rappresentanti dello sport locale.
Ora, in quel Museo della Pro Patria, in quell'antro della tigre, c'è gloria anche per lui, per il papà di una grande idea diventata una stupenda realtà. Andrea Fazzari dopo aver dato una casa alla storia, ora in quella casa ci è entrato di diritto, scrivendo il suo nome sulle pareti. La firma definitiva, il tocco finale d'autore che ha certificato l'opera, dandole un definitivo pregio.
Complimentarsi con Andrea sarebbe persino banale, ci vorrebbe qualcosa di più grande per farlo felice. Un regalo che solo i ragazzi in campo potranno dedicargli. Per entrare con lui nel museo degli eroi. C'è sempre posto per chi è capace di inseguire un sogno. E Andrea lo ha dimostrato.
Direttivo Pro Patria Club

0 commenti: