Header

Chi si aspetta di trovare patron Vavassori  resta deluso, il patron nel giorno della sconfitta più pesante non ci mette la faccia fuggendo di gran fretta verso chissà dove. Forse verso Bassano dove domani l'amata Reggiana si giocherà la serie B.
Sala stampa colonizzata a lungo dai bresciani che si godono i propri eroi con mille e una domanda.
Prima mister Nicolato, poi Cruz e poi al paratutto Furlan.

Mister Nicolato: "Ringrazio chi ci ha voluto è bene, un pensiero anche a Mister Braghin che h aguidato con me questa squadra Stagioni così fanno crescere tutti, con lavoro e personalità abbiamo ottenuto un risultato meritato. Abbiamo ricostruito la squadra per farla arrivare qui nel migliore dei modi. Siamo andati bene nel primo tempo dell' andata ma non nel secondo, mentre oggi siamo stati bravi. Non si possono dominare tutte le partite. Abbiamo giocato aggressivi sapendo che loro avevano problemi difensivi. Un pensiero anche alla Pro Patria in questo momento difficile e in una situazione già difficile".

Mister Montanari: " Pesano sul risultato finale i primi venti minuti dell'andata che ci hanno molto penalizzati. Oggi la palla scottava tra i piedi e non siamo riusciti a giocare come avrei voluto, ma solo sui rimbalzi e sui rinvii del portiere. Quanto abbia inciso il discorso del calcioscommesse sulla mente dei ragazzi non lo so, ma certamente la situazione non ci ha aiutati..
Retrocediamo, anche se con la mia gestione saremmo tra i primi cinque in classifica e questo fa male. Quando arrivai a Febbraio trovai una squadra devastata fisicamente, moralmente e nell'autostima, non stavano in piedi. Poi ci siamo ripresi facendo bene, ma non è bastato. Abbiamo vissuto spesso o quasi sempre situazioni stressanti.
 Unica settimana di luce è stata dopo Venezia, solo qui abbiamo respirato per un attimo.
Una squadra giovane ha forse pagato la situazione ambientale. Sul discoro del rispetto invocato a Lumezzane preciso che chiedere rispetto non vuole dire solo non offenderci per il calcio
ma anche relativamente a giocatori che cercavano la rissa dalla panchina".
Gli si chiede: Mister ha fatto di tutto, persino il presidente in questo anno, lo rifarebbe?
"Certamente si, ho trovato ragazzi che si sono applicati e questo è quello che conta. Sono stato bene a Busto, ringrazio i tifosi e tutto l'ambiente con il quale sono sempre stato in sintonia. Non escludo che potrei rimanere anche in serie D, sonio un professionista che analizza sempre tutte le proposte".

Patron Vavassori è venuto negli spogliatoi prima della gara a darvi la carica? "No, perché c'era allo stadio? Noi non lo sapevamo e non lo abbiamo visto".

0 commenti: