Header

Bufera in Lega Pro i cui vertici sono sotto attacco dalla magistratura di Napoli che ha dato mandato di perquisire  gli uffici di Claudio Lotito, presidente della Lazio e della Salernitana, accusato di ""tentata estorsione" riguardante i finanziamenti spettanti alle squadre di terza serie: un'indagine partita dalle telefonate tra il patron biancoceleste e Pino Iodice, ex diggì dell'Ischia.
Perquisizioni anche nelle sedi di Carlo Tavecchio, presidente della Federcalcio e di Mario Macalli, presidente della Lega Pro.
Intanto, dalla procura di Catanzaro emerge che la gara Savona Teramo, sarebbe stata truccata per favorire la vittoria dei teramani e aprir loro la strada della promozione n serie B. Notificati 5 avvisi di garanzia al presidente abruzzese Luciano Campitelli, al suo diesse Marcello Di Giuseppe, al collega del Savona Marco Barghigiani, al collaboratore tecnico del Parma Giuliano Pesce e all'ex calciatore di Lega Pro ed ex pro Patria Davide Matteini. La società teramana, secondo l'accusa, avrebbe corrotto gli avversari per conquistare i tre punti decisivi alla promozione.
Insomma, la Lega Pro sta crollando quanto a credibilità sotto i colpi della giustizia determinata a spazzare via il "vecchio" che da tempo sta portando il calcio di serie minore nella fossa.
Flavio Vergani

0 commenti: