Header


Dalla carestia all’abbondanza. Da un patron deciso ad andarsene a prescindere da tutto e tutti e da una aspirante presidente(ssa)che ieri sembrava avesse gettato la spugna a un patron che senza troppi fronzoli sdogana la percentuale dello 0,01% di probabilità di rimanere a Busto portandola in un batter di ciglia al 100%. Il tutto mentre Patrizia Testa fa sapere tramite il patrocinio del comune che lei non se ne è mai andata e che pronta a pagare quel che serve per iscrivere la squadra e acquisire le quote societarie.

Insomma, questa Pro Patria sembra che nessuno/a la voglia, ma tutti la cercano.

Chi non ne poteva più di andarsene sembra rimanere e che sembrava arrivare sembra andarsene, seppur la voglia di entrare è tanta.

Che dire? Tutto molto strano, molto anomalo e certamente molto inquietante.

La soluzione più ovvia è che i due trovino una soluzione sul lungo periodo che possa tutelare i rispettivi interessi e , da quanto sappiamo, la proposta inviata ieri da Patrizia Testa a tale riguardo, è stata positivamente considerata dallo staff che segue patron Vavassori nella trattativa.

Ovviamente, mai dire gatto se non ce l’hai nel sacco, soprattutto in casa Pro Patria, ma certo è che si sono fatti passi in avanti

 

Flavio Vergani

0 commenti: