Header


Una donna portò la Pro Patria nella mani di patron Vavassori, è possibile che un’altra donna la riceverà dalla sue mani, liberandolo da un peso.

Percepiamo feeling tra i due, seppur si conoscano da poco e siano impegnati in una difficile trattativa. Il recente passo falso comunicativo è stato sdoganato con rigore verso chi ha sbagliato, ma senza polemiche con la controparte la quale si è premurata di puntualizzare quello che è accaduto per evitare che il patron potesse essere additato come innocente colpevole.

Siamo giornalisti di strada senza arte nè parte, ma ci fidiamo da tempo di persone che sanno molto, dicono poco, ma quando dicono difficilmente sbagliano.  Gente che non ama la ribalta, ma la cui chiarezza spesso ci aiuta a percepire quello che non è più possibile fare per via diretta, perché i canali si sono prosciugati per le numerose tempeste. Ebbene, sappiamo che il patron stima Patrizia Testa, la reputa persona intelligente e a modo e questo agevola la trattativa. Ma c’ è di più, c’è un attenzione particolare dedicata che va oltre le normali buone maniere richieste ad un gentlemen.

Una vicinanza che potrebbe essere patrimonio per il futuro quando tutti sperano Patrizia Testa muoverà i suoi primi passi nel mondo del calcio da protagonista, oltre che da tifosa quale è già da tempo.

Una premura quella del patron che mostra e dimostra la volontà di fare le cose per bene, come la stessa Testa ha dichiarato ieri. Ci consola questo affiatamento e questa disponibilità reciproca a trovare la soluzione che forse certifica in maniera definitiva che se prima non si è mai fatto nulla era per mancanza di vere alternative.

Crediamo che se anche questa volta dovesse fallire la trattativa la colpa sia del destino, ma nulla si potrebbe addebitare ai protagonisti che stanno muovendosi con stile e attenzione reciproca.

Chissà che il patron stia ricordando e rivivendo i momenti del suo acquisto della Pro Patria, quando aveva di fianco la sua Alessandra e che questa nuova figura femminile interessata alla Pro Patria sia un segno dal cielo dai mille significati.
Flavio Vergani

0 commenti: