Header

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
00198 ROMA – VIA GREGORIO ALLEGRI, 14

CORTE FEDERALE D’APPELLO

SEZIONI UNITE

COMUNICATO UFFICIALE N. 017/CFA

(2015/2016)
Si dà atto che la Corte Federale d’Appello, nella

riunione tenutasi in Roma il 28 agosto 2015, ha

adottato le seguenti decisioni:
Proc. n. 1319/859bispf14-15/SP/blp del 30.7.2015

I° COLLEGIO
Dott. Gerardo Mastrandrea – Presidente; Prof. Pierluigi Ronzani, Avv. Daniele Cantini, Avv. Carlo

Porceddu, Prof. Alessandro Zampone – Componenti; Dott. Carlo Bravi – Rappresentante A.I.A.;

con l’assistenza dell’Avv. Fabio Pesce in attività di Segreteria.
GARA PISA/TORRES DEL 29.10.2014

1. RICORSO DEL PROCURATORE FEDERALE AVVERSO L’INCONGRUITÀ DELLE

SANZIONI INFLITTE AI SIGNORI CAPITANI DOMENICO, COSTANTINO

FRANCESCO MASSIMO, DI LAURO FABIO, DI NICOLA ERCOLE, NUCIFORA

VINCENZO E SAMPINO GIUSEPPE E ALLE SOCIETÀ L’AQUILA CALCIO 1927 S.R.L.

E S.E.F. TORRES 1903 S.R.L. IN RELAZIONE ALLA GARA PISA/TORRES DEL

29.10.2014 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare Com. Uff. n.


17/TFN del 20.8.2015)

La C.F.A., in parziale accoglimento del ricorso come sopra proposto dal Procuratore Federale

dispone:

-nei confronti del sig. CAPITANI Domenico la sanzione dell’inibizione per anni 5 (cinque) con

preclusione e ammenda di € 80.000,00 (ottantamila/00), ai sensi dell’art. 7, commi 1, 2 e 6, C.G.S.,;

- nei confronti del sig. DI NICOLA Ercole la sanzione dell’inibizione di anni 4 e mesi 9, con

l’ammenda di € 80.000,00 (ottantamila/00), ai sensi degli artt. 7, commi 1, 2 e 6, e 6, comma 1,

C.G.S.;

-nei confronti del sig. DI LAURO Fabio la sanzione della squalifica di anni 4 e mesi 3, con

l’ammenda di € 70.000,00 (settantamila/00), ai sensi degli artt. 7, commi 1, 2 e 6, e 6, comma 1,

C.G.S.;

-nei confronti del sig. SAMPINO Giuseppe la sanzione dell’inibizione per anni 4 e mesi 6, con

l’ammenda di € 70.000,00, ai sensi dell’art. 7, commi 1, 2 e 6, C.G.S.;

-nei confronti della società L’Aquila Calcio 1927 S.r.l., la sanzione della penalizzazione di punti 1

in classifica da scontare nel campionato 2015/2016, con l’ammenda di € 25.000,00

(venticinquemila/00), ai sensi dell’art. 4, comma 2, C.G.S., per le condotte ascritte, ai sensi degli

artt. 7, commi 1, 2 e 6, nonché 6, comma 1, C.G.S., al sig. DI NICOLA Ercole;

-nei confronti della società S.E.F. Torres 1903 S.r.l. l’applicazione della sanzione della

retrocessione all’ultimo posto in classifica nella Stagione Sportiva 2014/2015, per responsabilità

diretta, ai sensi dell’art. 4, comma 1, C.G.S., in merito alla condotta ascritta al legale rappresentante

CAPITANI Domenico, ex art. 7, commi 1, 2 e 6, C.G.S., nonché l’ammenda di € 15.000,00

(quindicimila/00) a titolo di responsabilità oggettiva, ai sensi dell’art. 4, comma 2, C.G.S., in ordine

alla condotta ascritta ai tesserati NUCIFORA e COSTANTINO, ex art. 6, comma 5 C.G.S..

Respinge l’appello quanto alle posizione del sig. COSTANTINO e del sig. NUCIFORA.
2. RICORSO DEL SEF TORRES 1903 S.R.L. AVVERSO LA SANZIONE DELLA

PENALIZZAZIONE DI 2 PUNTI IN CLASSIFICA DA SCONTARSI NELLA STAGIONE

SPORTIVA 2015/2016 E AMMENDA DI € 25.000,00 (Delibera del Tribunale Federale


Nazionale – Sezione Disciplinare Com. Uff. n. 17/TFN del 20.8.2015)

La C.F.A., respinge il ricorso come sopra proposto dalla società Sef Torres di Sassari e dispone

incamerarsi la tassa reclamo.

3. RICORSO DEL SIG. CAPITANI DOMENICO (ALL’EPOCA DEI FATTI PRESIDENTE



DELLA SOCIETÀ SEF TORRES 1903 SRL) AVVERSO LA SANZIONE DELLA

INIBIZIONE DI ANNI 2 E AMMENDA DI € 25.000,00 (Delibera del Tribunale Federale


Nazionale – Sezione Disciplinare Com. Uff. n. 17/TFN del 20.8.2015)

La C.F.A., respinge il ricorso come sopra proposto dal signor Domenico Capitani e dispone

incamerarsi la tassa reclamo.

4. RICORSO DEL SIG. FRANCESCO MASSIMO COSTANTINO (ALL’EPOCA DEI



FATTI ALLENATORE TESSERATO PER SEF TORRES) AVVERSO LA SANZIONE

DELLA SQUALIFICA DI MESI 3 E AMMENDA DI € 15.000,00 (Delibera del Tribunale


Federale Nazionale – Sezione Disciplinare Com. Uff. n. 17/TFN del 20.8.2015)

La C.F.A., in parziale accoglimento il ricorso come sopra proposto dal signor Francesco Massimo

Costantino riduce la sanzione all’ammenda di € 5.000,00 (cinquemila/00) confermando per il resto.

Dispone restituirsi la tassa reclamo.
5. RICORSO DELL’AURORA PRO PATRIA 1919 S.R.L. AVVERSO L’INCONGRUITÀ

DELLE SANZIONI INFLITTE ALLA SOCIETÀ SEF TORRES IN RELAZIONE ALLA

GARA PISA/TORRES DEL 29.10.2014 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione


Disciplinare Com. Uff. n. 17/TFN del 20.8.2015)

La C.F.A., accoglie il ricorso come sopra proposto dalla società Aurora Pro Patria 1919 S.r.l. di

Busto Arsizio (Varese) e dispone restituirsi la tassa reclamo.

0 commenti: