Header



Magari sono state le nostre e-mail poco gentili sul mister, o la notte ha portato consiglio in quel della Propatria 1919…Oliva rimarrà purtroppo uno degli allenatori meno apprezzati dai tigrotti. Un progetto strano basato su una persona con animo gentile ma con poca, anzi troppa poca esperienza. Oliva l’ho visto in quel di Verbania con a capo il presidente Montani. Anche lì la poca esperienza e una squadra nuova di trinca non l’hanno aiutato. (anche qualche grave infortunio durante i primi mesi). Mi è dispiaciuto scrivere male di lui nel post precedente, soprattutto per il cuore che ci ha messo, ma non serviva un gran esperto di calcio per capire che qualcosa non andava. Adesso spero che la mia Pro prenda qualcuno che mastichi calcio. Che almeno sia stato in panchine di categoria e che soprattutto sappia amalgamare un gruppo apparso spento e spaesato. Ma che abbia lo stesso cuore di Oliva, non lo stesso futuro. Si fanno i nomi del grande Galderisi, di Firicano o Montanari.Su tutti tre,  mi trovo abbastanza d’accordo. Nanu è un ottimo allenatore che crea forti legami con i propri calciatori, tanto che una volta durante il suo esonero, l’intera squadra si è ribellata al suo allontanamento. Un uomo così non sarebbe male. Firicano è stato a Busto e conosce l’ambiente, ma ricordiamoci che nonostante i suoi successi, il suo essere sanguigno lo ha portato lontano dai cuori dei tifosi e di alcuni calciatori. Comunque un ottimo tecnico che è andato oltre ogni avversità. (anche i commenti pre-arrivo che lo davano come un plu-riesonerato da non prendere)Montanari è riuscito a tirare fuori l’animo aggressivo di tutti e il suo ritorno sarebbe mooolto gradito.Aspettiamo l’arrivo di questo nuovo tecnico e che l’ambente DIRIGENZIALE e quello dei SUPPORTER si calmino. Diamo la stessa fiducia che abbiamo dato ad Oliva e che magari i nostri presidenti ci regalino qualche buona pedina per il futuro…..soldini permettendo.  
Simone M.

0 commenti: