Header


Cacchioli (portiere), Coppola(centrocampista) e Carcuri (centrocampista)sono il trio delle meraviglie che la dirigenza ha voluto regalare ai tifosi per tentare la difficile salvezza. In particolare, il regista Carcuri ha un curriculum di grande impatto con oltre 65 partite in serie B nella Salernitana e nella Ternana, anche se a Venezia, dove ha giocato lo scorso anno, ha subito un grave infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per molto tempo. Con questi tre acquisti la rosa della Pro Patria raggiunge il tetto massimo di 24 calciatori tesserati, per cui sembrerebbe che la tanto attesa punta non possa arrivare. Ma, non è detta l’ultima parola in quanto il centravanti Marra sul quale si sono puntati gli occhi del direttore tecnico Collovati è al momento non tesserabile per una vicenda tra il Novara che detiene il suo cartellino e la Vigor Lamezia che lo aveva tesserato prima delle note vicende accadute al team calabro. Se dovesse essere persistere l’impossibilità di tesserare il giovane attaccante, potrebbe aprirsi una finestra per far arrivare a Busto un bomber che possa garantire maggior peso offensivo. Intanto si pensa alla gara domani pomeriggio alle 15 con il Pordenone che i tigrotti affronteranno senza Jiday, Marcaglio, Bigazzi e Cavaliere ai quali potrebbe aggiungersi il terzino Regno che ha subito un colpo alla tibia nell’allenamento di ieri. Si valutano le sue condizioni, ma non è escluso che Oliva debba inventarsi un giocatore nel ruolo di esterno viste le concomitanti assenze dei titolari.

Flavio Vergani

0 commenti: