Header

Demalija: 6
Incolpevole sulle reti subite si dimostra incerto solo su qualche presa. Diciassette anni ma fisico già importante per un portiere che farà carriera.

Regno: 5,5
Elegante nella corsa cerca di tenere a bada gli attaccanti avversari, ma la sua fase offensiva lascia a desiderare

Taino: 7,5
Solito voto in più per chi realizza una rete e solito tigrotto che non molla di un centimetro. Vorremmo dargli un voto in più anche per le sue dichiarazioni in sala stampa che sono da scrivere sul muro dello spogliatoio.

Salifu: 5
Lento e impacciato non incide in nessuna delle due fasi. Il ragazzo ha bisogno di crescere ma senza fretta, mentre qui il tempo è tiranno

Zaro: 6
Svolge il suo compito con diligenza, un po' meno sicuro di sé quando perde la guida di Pisani per infortunio. Sembra migliorato in personalità, da lui ci si aspetta ancora di più.

Marchiori: 5,5
Non convince, due goal di testa subiti in una difesa di granatieri gridano vendetta. Appare molto imballato sullo scatto.

Degeri: 5,5
Sballottato prima sulla fascia, poi al centro e poi richiamato in panchina. Ha i numeri, ma non vorremmo fosse incompreso a livello tecnico.

Sampietro: 5,5
Meglio che in altre occasioni a livello di corsa, ma ancora troppo disordinato e impreciso. cerca la giocata con regolarità e questo è sintomo di personalità anche se le gambe non girano come vorrebbe

Vernocchi: 5
Evanescente in zona goal, spesso  in giro per il campo senza che incida nella fase offensiva come ci si aspettava. Non sembra pronto per il palcoscenico della Lega Pro.

Coppola: 5,5
Un buon inizio che mostra la sua tecnica e un finale sterile del tutto giustificato.

Montini: 5,5
Servito poco e male è costretto a correre a vuoto per novanta minuti senza concedersi nemmeno un tiro in porta.

Mister Oliva: 5
La percezione  è stata che si aspettava un assetto tattico diverso del Pordenone. Diversamente si sarebbero prese dello contromisure per fronteggiare un Cattaneo che ha fatto quello che voleva.
Il cambio Degeri con Costa è parso affrettato, forse con una scelta più attendista si poteva colpire l'avversario senza dargli modo di affondare i biancoblu con estrema facilità

0 commenti: