Header

Troppo brutto per essere vero!.  Oggi allo stadio non c’era la mia PRO!
Un insieme di giocatori poco illuminati senza una idea chiara su cosa fare , ecco cosa ho visto.
Pronti via, … ecco il solito 4-4-2 che fino ad ora non ha dato nessun frutto.
La Pro non gioca sulle fasce, rispetto a ciò che voleva Oliva poche ore prima provando la squadra. Sintomo che ho i ragazzi non seguono le direttive oppure non sono molto capaci di seguirle….
Il solito modulo “difensivo –muraglia “che ha solo con una convinzione tra i giocatori: “magari oggi non ne becchiamo molte”.(Sugli spalti è apparso subito, a tutti così!!!)
Un povero attacco sterile (con Vernocchi spaesato e poco adatto) è apparso a dir poco vergognoso.
Degeri e Sampietro non pervenuti, il solo Salifu che ogni tanto ci mette cuore ed anima. L’unico ad avere i crampi alla fine del match, sintomo che non ne aveva più….
La fascia destra (quella verso  i “popolari”) MAI sfruttata, con lanci o aperture verso ali e attacco….come se in quel lembo di terra ci fossero delle mine anti uomo da evitare!!!Dopo due gol degli avversari ancora una volta Oliva non cambia modulo ne persone. Anzi a dir vero la squadra prova a difendere le idee del mister, continuando la difesa a quattro e le ripartenze,  che però, oggi proprio non funzionano.
Alla ripresa un REGALO del Pordenone ci porta sul 2 a 1…
Oliva che mai aveva deciso di tirare fuori gli attributi decide di mettere un attaccante, il problema che lo mette al posto di un centrocampista! Degeri che in quei dieci minuti sembrava rinato.(non ha giocato bene ma almeno in quegli attimi dopo il gol era l’unica mente lucida che dettava ritmi e passaggi)
Perché non togliere Vernocchi?? Assente ingiustificato o Coppola che appena arrivato alla Pro di certo non ci ha capito molto del match??...comunque sul 2 a 1….ci si aspetta una reazione, ma è inutile affermare che l’avversario la richiude subito in meno di dieci minuti.
Questo per dire che il gol subito dalla nostro Pro, era stato una sbandata che si doveva e si poteva facilmente  rimediare subito.
I due gol non erano stai, comunque  frutto di un nostro sbilanciamento in avanti o di una grande ripartenza che ci ha visto sguarniti!. I due gol sono l’uno quasi lo specchio dell’altro: SOLO NOSTRI ERRORI!!!
il primo…..quattro passaggi e i nero verdi sono già in area, nessuno a marcare l’avversario o a coprire gli spazi…. sovrapposizioni sbagliate… un discreto tiro del loro centrocampista, buona parata di Demaljia e poi gol!!!! Con una difesa ASSENTE!!
Il secondo  gol…tre passaggi, una fascia sinistra difensiva SEMPRE assente, un bel cross..e  libero l’avversario di fare ciò che vuole…ed ecco il gol!!, …con ancora una volta il deserto del Sahara dietro.
A dire il vero qualcuno a centrocampo c’era ma di tornare manco morti!!
A metterci il carico da novanta sulla poca fortuna di Oliva ci si mette anche Marra, che non entra per tirare sera o per fare la sua comparsata, ma anzi ci mette animo e bei tocchi. Poco!!... è certo ma meglio di  Vernocchi che, oggi proprio non ne ha presa una… a questo punto perché non puntare su di Marra. A dir il vero oggi qualcosa di bello si è visto…
I complimenti vanno a Cattaneo del Pordenone che ha giocato alla Pirlo facendo da collante tra centrocampo ed attacco e che ha fatto ottime giocata da vero leader. Meritatissimi gli applausi di tutto lo stadio…bravo Cattaneo!
E al nostro Demaljia che ha compiuto due miracoli che altrimenti sarebbero costati un bel 4 a 0 già alla fine del primo tempo.
Qualcuno addirittura, sul terzo gol lo accusa di una errata respinta, ma oggi cosa cavolo volevamo di più da l’unico decente di questa squadra!!!

IN CONCLUSIONE:

Non voglio ne infierire ne SENTENZIARE NULLA… mah…..

Se si deve restare in lega PRO in questa maniera allora forse è meglio fermarsi e ragionare…

Se Oliva dice che è colpa della forma fisica, la cosa mi fa paura, perché dopo un mese almeno qualche corsetta qualcuno la deve per forza saper  sopportare. I 90 minuti devono essere ormai raggiunti, se la squadra è un insieme di professionisti…

I passaggi sbagliati, i moduli errati e la sterilità in attacco NON fanno parte della forma,  ma anzi di idee confuse in panchina  e di ragazzi messi lì allo sbando…

Oggi la ProPatria è un cantiere aperto dice il mister del Pordenone…

Un cantiere che va gestito bene con uomini e mezzi di tutto rispetto!

Un cantiere che il direttore deve gestire alla perfezione!

Un cantiere che il “capocantiere” Oliva deve saper mandare avanti….

Un cantiere che va messo in sicurezza prima possibile!! Altrimenti CROLLO TOTALE.
 
Io come dice il giornale del PPclub ho pazienza e fiducia,  ma molti oggi allo stadio la pazienza l’hanno già persa….

Non dico le “cose” sentite sugli spalti perché sono di animo buono ..ma credetemi alcune lamentele sono davvero GIUSTE!!

Adesso testa bassa, lavoro e magari i tre rinforzi chiesti ad alta voce dal popolo bianco blu…

Alcuni nomi..Paci, Ferronetti, Ferri, Bremec…

Ancora una volta forza Pro, ma sperando in un risultato migliore

Simone

0 commenti: