Header


Oggi mi reco allo stadio per incontrare Michele ferri.

Una chiacchierata per trovare un "amico di famiglia"…. e per scoprire un nostro nuovo tigrotto.

Aspetto con ansia e lo vedo uscire dagli spogliatoio in perfetta forma con un sorriso unico.

Sembra pronto per un esordio in A più che per la lega Pro, sintomo che ha una gran voglia di fare e disfare!

Parla davvero tanto, anche qui si intuisce quanto davvero sia una persona semplice, rispetto hai calciatori d’oggi schivi e permalosi.

In questi giorni ha letto il mio articolo sul PPCLUB “il salvatore della Pro-patria” trovandolo bellissimo.

…. comunque è andata pressappoco così:

Ciao Michele come stai?

Bene, …comunque Simone hai scritto un articolo strappa-lacrime su di me, non sono abituato mi hai commosso…

Io lo ringrazio…

Preso all’ultimo momento?

Il calcio è fatto così ci sono abituato..anche con la Samp e con e il Trapani è stato così.

A trapani venivo da 7 mesi di stop, oggi invece la situazione è diversa.

Come stai fisicamente?

Bene tutto sommato il risentimento muscolare è quasi passato, potrei essere disponibile per la prossima partita.

Sei stato fermo in queste settimane?

Mi sono allenato ad Inveruno con amici 3 volte alla settimana…

Nonostante Oscar Damiani come procuratore e le tue conoscenze hai scelto Busto?

Mi sono mosso altrove con telefonate…ma la dirigenza Bustocca quando mi ha contattato mi ha subito convinto!

Il perché lo svela direttamente Michele

…. i dirigenti sono pronti ad un mercato di riparazione che inserirà pedine nuove tra le fila bianco blu e questa cosa,  insieme alla nuova e brava società mi hanno fatto decidere di firmare!

Cosa ne pensi di essere tornato a casa?

Sono contento dopo gli allenamenti tornare subito a casa è bellissimo. Anche l’anno scorso nonostante Vercelli non sia lontano, ero tutto sommato sempre un pochino distante. Se penso poi quando ero a …Trapani lì mi sentivo davvero solo.

(Ricordiamo che Michele manca da casa dall’epoca dell’Ardor, e le lunghe distanze lo hanno fatto logorare molto, i suoi splendidi bambini e la moglie saranno contenti  di averlo vicino)

Cosa devo dire hai tifosi del PPclub?

Lui ad un cero punto si scurisce in viso…

Fatti e poche parole, qui ci vogliono fatti…te lo dico sottovoce ma qui bisogna lavorare tanto e chiacchierare poco.

Mi sorprendo per quanto la sua professionalità sia davvero al oggi, massimo livello.

Abituato a sgobbare in serie A non ha di certo paura di sudare in lega Pro, anzi sembra davvero avere negli occhi  una tigre.

Vi ricordate quella pubblicità “metti una tigre nel cuore”??

Ecco; credo che la Pro abbia messo un bel TIGRE NEL CUORE!

E quella tigre per me oggi è Michele…

Se Ferri tornerà in forma presto prevedo cose egregie.

Lascio Michele stringendogli la mano.

Ciao Michele buon allenamento!

Ciao Simone!

Ancora noto il suo enorme sorriso.

Non è venuto qui a Busto come dicono molti per finire la carriera, ma credo, anzi che abbia scelto Busto per scrivere pagine importanti di vita calcistica.

Qui tutti noi siamo grati alla dirigenza per averci salvato dalle fiamme dei “dilettanti”, ma nonostante ciò è assodato che il tifoso, possa e debba esprimersi sempre liberamente sul momento infelice della squadra…

Credo che Michele abbia in pochi giorni capito il clima di Busto e ciò che i tifosi vogliono…

Alle parole devono seguire i fatti e a Busto solo chi ama questa maglia deve rimanere!

Oggi Ferri mi ha dato lezione di quanto davvero il calcio “romantico” sia ancora presente dentro di lui.

Oggi molti professionisti firmano gli ultimi loro contratti e scappano in mete esotiche a giocare un calcio che è fatto in ricordo di  “quello che erano e non quello che sono”, oppure rimangono in buone società in maniera anonima senza che si facciano notare.

Michel ha scelto di venire qui a sudarsi il posto da titolare, senza paura, senza che il suo passato sia mai contato.  Nel suo sorriso e nei suoi occhi traspare la voglia di far bene nella sua amata Busto…

Oggi gente come lui andrebbe salvaguardata….

Come le tigri in via di estinzione…..

Spero di non aver messo un carico da 90, e soprattutto, aver messo ansia a Ferri con questo articolo.

Ma…Come mi ha detto lui in un messaggio privato:

 …da soli non si fa niente ma insieme…..!

Forza ragazzi insieme si può rinascere, la prossima partita sarà durissima ma se lavoriamo duro possiamo davvero ritornare grandi.

Forza Pro e grazie al club per lo spazio che mi concede.

 
Simone Merlotti.

 

 

 

0 commenti: