Header

Furiosa? Di più. Demoralizzata? Di più. Non so neanche esprimere lo sconforto, di fronte allo spettacolo di oggi e allo zero che continua a regnare sulla riga della nostra posizione. Quando sono entrata allo Speroni, sentivo un gruppo di anziani – quelli che si catalogano frettolosamente come i guastatori brontoloni – giurare: se perdono anche oggi, non veniamo più. D’istinto ho pensato: e non venite, sai che roba.
Al termine della non partita, non è che sia stata immune della tentazione. Pensa se oggi fossi rimasta con il cane al parco: la mia bestiola oltretutto prende tutte le palle ed è regina della tattica.
Ma io perché sono qui allo Speroni? La serie B, non la sogno da un pezzo: mi divora l’orticaria al solo ricordo di quando l’abbiamo sfiorata. Fossimo rimasti nella D, me ne sarei fatta una ragione. Lettere senza senso. Ovunque ci si trova, basta che si sia tigri. Ecco, questo voglio allo stadio: dai ragazzi e da me.
Allora mi rivolgo direttamente ai giocatori. A sette sconfitte dall’avvio del campionato, sentite bene cosa dicono di molti di voi. Si va dal giudizio di “scarso” al voto sulla vostra grinta che è anche peggiore per un tigrotto: zero, come i punti in classifica. Non lo dico per abbattere ulteriormente chi già si sente giù. Al contrario, per cercare ancora una volta di scuoterti. Se volete essere ricordati così, come i più scarsi della storia biancoblù…
Questa è una stagione strana, durissima, perché avviata già in modo rocambolesco (e miracoloso) e il luogo del nostro viaggio doveva essere diverso. Ma non per questo dobbiamo rassegnarci e dire: non possiamo farci niente.
Certo che possiamo. Dobbiamo! Rivoluzionare. Dare l’anima. Lavorare come dannati. Lavorare. Noi tifosi siamo pronti a fare tutto ciò che possiamo, come sempre. Ma su quel terreno di gioco siete voi che portate i nostri colori e dovreste rendervi conto della fortuna che avete.
In questo solenne casino, sento una sola voce che mi dà sicurezza: quella di Patrizia Testa. Che ci promette massimo impegno (e le crediamo) e ci rammenta: avevate detto che sareste stati accanto a me anche nell’Eccellenza, ora aiutate a restare nella Lega Pro.
Ci proveremo in tutti i modi.  Tigrotti, uno cominciate a trovarlo voi?

Marilena Lualdi

Giornalista de “La Provincia”

0 commenti: