Header


I molti errori di ortografia possono capitare a tutti, per cui sorvoliamo. Ma, che si scriva che Douglas giocherebbe nella Giana e che il "Flop" dellla Giana sarebbe Costa della Pro Patria, fa davvero pensare che, forse, prima di giudicare gli altri servirebbe essere allo stadio o, almeno, leggere la distinta con i nomi dei giocatori. Affermare che Costa della Giana avrebbe sostituito Filomeno (anche lui della Giana?)è davvero clamoroso! Ma quanti ne ha schierati la Giana? Tredici?
Flavio Vergani

Top e Flop di Giana Erminio-Pro Patria

22.11.2015 18:00 di Simone Nisticò  articolo letto 884 volte
Finisce 0-0 il "derby della polenta" tra Giana Erminio e Pro Patria. Entrambe le squadre venivano da un risultato positivo e nel corso del match sono sembrate accontentarsi del pareggio. Prima frazione di gioco di marca biancoblu con gli ospiti vicini al vantaggio con un bel tiro di Coppola che si è spento però di poco a lato. Nella ripresa, dopo un buon inizio ancore degli ospiti, c'è stato il forcing della Giana che ci ha provato in tutti i modi cercando di sfruttare il genio di Douglas e la rapidità di Gasbarroni che però a dovuto fare i conti con una difesa granitica e con un portiere, quello bustocco, in giornata di grazia. Ala fine giusto il pareggio per le squadre che si sono divise la posta in palio.
TOP & FLOP
TOP
Augello (Giana E.): Il folletto biancoazzurro viene arretrato rispetto all'ultima uscita contro l'Albinoleffe, ma riesce comunque a disputare un ottimo match. Soinge molto sull'out di sinistra e crea molti grattacapi, sopratutto nella ripresa agli avversari. Il classe 1994 è di sicuro u giocatore di prospettiva e, intanto, Albè si coccola il suo "gioiello". FRECCIA
La Gorga (Pro Patria): Nella prima frazione la difesa bustocca soffre pochissimo, ma è l'estremo difensore quello chiamato aagli straordinari su una bella girata in porta di Gasbarroni. Nella ripresa il portiere biancoblu compie almeno altri due interventi decisivi ai fini del risultato utile conquistato dalla Pro Patria. SARACINESCA
FLOP:
Costa M. (Giana E.): Il difensore biancoazzurro rileva ad inizio ripresa uno stanco Filomeno ma non riesce ad incidere sul match tanto che nemmeno mezzora dopo il suo ingresso subisce l'onta dell'immediata sostituzione. Giornata da dimenticare per il diciottenne della Giana. SFORTUNATO
Nessuno (Pro Patria): Difficile trovare un peggiore per i bustocchi che al "Città di Gorgonzola" hanno fornito un'ottima prova di grande carattere segno che il gruppo è vivo e pronto alla risalita. La fase difensiva è ormai pianamente recuperata, bisogna lavorare su quella offensiva ma questo Pala semra saperlo bene.

0 commenti: