Header

LA GORGA: 6,5
Inoperoso per lungo tempo si fa trovare pronto quando serve. Il mercato potrebbe distrarlo, ma non commette questo errore. Diligente

PISANI: 6
Presidia la sua zona con attenzione concedendo pochissimo agli avversari. Trova il tempo di rampognare con mister Pala, significa che ha il fuoco dentro. Tigrotto

POSSENTI: 6,5
Autore di intelligenti diagonali che spesso sbrogliano la matassa. Bravo sull'anticipo e con la giusta dose di tigrottità. Sorpresa

ZARO: 6,5
Quando inizia l'assedio finale sembra trovarsi più a sui agio. Torre insuperabile con doti di anticipo di tutto rispetto. Qualche sbavatura in fase di impostazione non inficia il giudizio, Coriaceo

FERRI: 7-
Propone un menù di alto livello con portate di grande classe. In un paio di occasione macchia la tovaglia con due gocce di vino, ma i commensali applaudono a fine pranzo

D'ALESSANDRO: 7
Segna il goal decisivo  e fino a che il fiato tiene fa capire di essere giocatore di categoria superiore. Esce osannato dal pubblico che finalmente ha rivisto un calciatore con la C maiuscola. Chapeau!

JIDAY: 7,5
Giù il cappello! Trasformato nel ruolo e nel fisico diventa diga invalicabile, presenza tranquillizzante, frangiflutti insuperabile. Con quel fisico da granatiere svetta in mezzo al campo danzando con classe ed efficacia senza cedimenti fisici. Un faro che illumina la rotta della vittoria.

TAINO: 6
Meno brillante rispetto ad altre occasioni svolge il suo dovere con grande attenzione e abnegazione. Sempre sul pezzo e determinato non arretra di un millimetro anche quando l'avversario avanza con la fanteria pesante. Appare un po' stanco, giustamente dopo il correre di queste ultime partite.

CAPUA:6+
Bravo questo ragazzo tatticamente intelligente e dai piedi vellutati. Farà molto di più quando troverà la condizione, ma è già molto quello che oggi ha dato alla causa. Ordinato

FILOMENO: 6,5
Autore dell'assist vincente mostra di aver capito lo spirito con il quale deve giocare sacrificandosi in un lavoro sporco ma produttivo. Corre come un maratoneta. è peperino nel carattere come si chiede ad una punta, abile nel dribbling. Troppo lontano dalla porta, ma non per colpa sua.

MARRA: 6
A tratti mostra di avere i numeri della punta ma ancora non ha continuità e l'istinto predatore. Grande impegno e voglia di sacrificarsi, per ora va bene così.

MISTER PALA: 7
Anche questa volta prepara la partita in maniera splendida disinnescando le mine grigiorosse anticipandone le mosse strategiche. Non concede praticamente nulla ad una squadra che ha il cannoniere del girone tra le proprie fila. E' un trombone per tutta la gara, ma alla fine porta a casa la standing ovation. Una vittoria che è come la prima della Scala.

0 commenti: