Header

Enrico Colombo e Gabriele Crespi i vincitori della  tombola
La tradizionale serata degli auguri in casa Pro Patria Club ha fatto registrare il solito sold out con l'evergreen Giannino Gallazzi che ha dovuto prodigarsi per servire con la solita impeccabile classe gli esigenti commensali.
Il croupier Danilo Castiglioni
E' stato il presidente Roberto Centenaro ad aprire la serata con un discorso breve ma incisivo con il quale ha ringraziato le diverse anime del club che si prodigano per centrare gli obiettivi dello storico sodalizio.
"Vorrei dire molte più cose..."è stato questo il passaggio chiave del discorso presidenziale che ha sintetizzato il pensiero di Centenaro, un modo per dire non dicendo quello che forse non gli sarebbe uscito come avrebbe voluto. Insomma, tanta riconoscenza verso la sua squadra che è sempre più come il vino buono che migliora invecchiando.
Il giudice Giabcarlo Bacchi
Poi, largo alla tombolata con ricchi premi e cotillon che ha premiato il solito fortunatissimo Enrico Colombo che si è portato a casa un cesto natalizio firmato by Barlocco e la new entry Gabriele Crespi che a Natale offrirà un buonissimo caffè preparato con la macchina Lavazza  a Modo Mio.
Non sono mancati premi minori, seppur di valore per gli ambo, le terzine, le quartine e le cinquine.
La concentrazione dei giocatori
Croupier di serata Danilo Castiglioni coadiuvato dal segretario Giancarlo Bacchi che ha formato il comitato di giuria con Gianni Rigon. I due sono stati abili a stanare qualche tentativo di frode da parte dei più furbetti.
Gran finale con la panettonata che ha proposto la novità dell'anno, ossia il panettone Motta con uvetta e mascarpone andato letteralmente a ruba.
Si ringrazia per la serata Giordano Macchi che ha lavorato per l'organizzazione della festa senza poter partecipare per il lutto che lo ha colpito.
Un'altra bella serata in amicizia terminata tra la soddisfazione dei presenti che ormai sanno che le proposte del Pro Patria club non deludono mai.
Flavio Vergani


0 commenti: