Header



Caro amico ti scrivo così mi distraggo un po' e siccome sei molto lontano più forte ti scriverò.
Da quando sei partito c'è una grossa novità, la dirigenza di prima è finita ed ora c’è una grande novità.

Ricordo l’ultima volta che ci siamo visti, dicevi che non saresti più venuto allo stadio dopo quel Pro Patria Verona, dopo quel Pro Patria Padova, dopo quel Pergocrema Pro Patria, dopo quel Feralpi Salò Pro Patria. Non ebbi il coraggio di dirti altro. Come darti torto? Ricordo che ti incontrai in via Milano qualche tempo fa, mi confermasti la tua decisione dopo la vicenda calcioscommesse e la vicenda Vavassori . Non ebbi il coraggio di dirti altro. Come darti torto? Oggi ti scrivo per dirti che c’è una grande novità, l’anno vecchio è passato ormai e anche se qualcosa ancora qui non va, sta nascendo una nuova speranza. Mi ricordo le tue parole “…fino a quando a Busto ci saranno dirigenti non del territorio non verrò più allo stadio…”. Ecco, la grande novità, c’è Patrizia Testa, una di noi in tutti i sensi. Fidati, questa volta, dalle fiducia. Ti prego, fermati un attimo…so cosa starai pensando…fammi spiegare…Ultimi a sette punti…dove sta la novità? Hai ragione, ma questa volta non rimarrò in silenzio e non ti darò ragione. Ultimi si, ma nelle ultime partite è andata molto meglio. Pensa che siamo la miglior difesa del girone, anche se il totale reti incassati dice che siamo l’ultima. Questo grazie a quanto è accaduto dopo la partenza ad handicap. Forse tu non hai seguito, ma ci sono stati diversi problemi da risolvere all’inizio, come accade in tutte le nuove famiglie. Adesso però è tutta un’altra storia.Vedo da qua la tua perplessità. So che stai pensando che è la stessa storia di sempre. Invece no.Ieri ti sei perso uno spettacolo. Solito zero a zero…hai ragione…ma diverso dagli altri. In campo c’era un campione vero…Di lui ti ricorderai senza dubbio, parlo di Mario Santana. Si, proprio lui, quello di Fiorentina e Genoa. Sapessi cosa ha fatto…chiamami che ti spiego. Non era l’unico…in campo c’era anche Michele Ferri…si proprio lui, quello che ha giocato in serie A. In difesa non passa nemmeno uno spillo. Forse tu non sai, ma il Pavia aveva due bomber come Ferretti e Cesarini,
 chi li ha visti? E poi…non ci crederai ma ne abbiamo altri che hanno giocato ad alti livelli. Inacio Pià ti dice qualcosa? Vedo la tua faccia sorpresa, ma è proprio così... è lui! Credimi, abbiamo campioni in campo e dietro le scrivanie e possiamo scrivere un nuovo capitolo della nostra storia. Non manca nulla di quello che desideravi tu: dirigenti di Busto, giocatori importanti e tanta voglia di ricominciare.Manchi solo tu adesso…ti aspetto allo stadio, vedrai che questa volta ti divertirai. Anzi, facciamo così, se vuoi ti passo a prendere così ti faccio conoscere i nuovi giocatori e la dirigenza. Gente come noi che se le parli ti rispondono e ti salutano per primi. Pensa che nonostante l’ultimo posto in classifica i tifosi sono felici perché hanno capito che qualcosa di nuovo sta nascendo.Hai mai letto di una contestazione? Di uno sciopero? Di fischi dagli spalti? No, vero? Nonostante l’ultimo posto.Eppure i tifosi di Busto li conosci anche tu, sai che non stanno in silenzio quando c’è qualcosa da dire. Ma sono anche molto intelligenti e sanno capire. E stanno capendo…Non ti so dire se la Pro Patria si salverà sul campo, certamente si è salvata fuori dal campo.Tu hai sempre detto “meglio l’eccellenza di questa dirigenza”quando venivi allo stadio. Per cui non ti farà paura l’ipotesi serie D…una giusta via di mezzo…La vera novità è l’aria nuova che si respira che fa ben sperare per il futuro.Adesso fa freddo lo so, gli orari sono impossibili lo so, hai preso altri impegni lo so…ma fammi una promessa, appena avrai la possibilità torna allo Speroni e fammi sapere come ti sei trovato e se quanto ti ho detto non è pura verità.Sono certo che ritroverai la tua passione, i tuoi tigrotti, la tua voglia di incitare, il tuo entusiasmo di sempre.C’è una grande occasione per dimenticare il passato…amico mio fino a ieri avevi ragione tu, oggi ho ragione io. E poi, come sai, gli assenti hanno sempre torto…questa volta doppiamente torto.
Pensaci!
Flavio Vergani

0 commenti: