Header

LA GORGA: 6,5
E' sveglio e reattivo come una tigre e para persino un rigore, ma i difensori dormono.

POSSENTI: 5
Suo l'errore che permette agli ospiti di passare in vantaggio, missing nel resto della gara

PISANI: 6
Si propone in avanti e ringhia quando difende, ma è un ragazzo triste in campo e fuori.

MARCHIORI: 6
Finalmente si rivede il centrale e non sbaglia partita, nonostante la condizione precaria

FERRI: 6
Meno brillante rispetto ad altre volte svolge comunque il suo compito con diligenza.

D'ALESSANDRO: 6
Qualche imprecisione di troppo e tanta sfortuna su quell'occasione da rete.

CAPUA: 5
Dicono che ricopra un ruolo oscuro e poco appariscente, sarà come dicono gli esperti ma noi lo abbiamo sempre visto e sempre oscuro

COPPOLA: 5
Partitaccia del centrocampista che non trova le misure, la posizione e il ritmo gara. Non fa gioco e non è decisivo nella fase di rottura.

TAINO: 5,5
Ha l'atteggiamento del vero tigrotto e se qualcuno avesse dei dubbi sul fatto che Marco "ha le palle" ora se lo sarà tolto. Colpito in zona bassa da una pallonata salta come un grillo perché lui le ha. Qualche altro tigrotto crediamo debba essere sottoposto ad analogo test per confermare il dubbio.

VETTRAINO: 5
Tanto fumo, poco arrosto e quel poco troppo crudo. Impensabile che le difese avversarie possano essere scardinate da questo folletto tutta energia che non trova modo di centrare la porta ormai da troppe partite.

SANTANA: 6,5
Delizioso nel tocco di palla, signore del dribbling con colpi ad effetto, predica nel deserto proponendo "dai e vai" a giocatori che, esterefatti, lo guardano come se fosse un extra terreste. Si trattiene con classe di fronte a errori clamorosi dei compagni, anche se la voglia di mandare a quel paese tutto e tutti e presente.

MISTER PALA: 5,5
Sceglie di relegare in panchina le due punte di cui dispone senza benefici alla manovra. La posizione di Capua a inizio gara è discutibile. La squadra è in caduta libera nel 2016 con  soli due punti realizzati e sembra ormai insensibile ai suoi messaggi motivazionali.

0 commenti: