Header

 In queste ore ho ripercorso mentalmente le prime tappe della storia Propatria…
In un mondo dove si spara a zero sulle persone senza ritegno,..e poi senza ritegno non si chiede nemmeno scusa se si sbaglia……..io oggi voglio chiedere scusa!
anche se non sono stato cattivo come molti altri!!!
A chi voglio chiedere scusa?
A mister Oliva.
Perché vado a riprendere Oliva?
Perché se andate a rivedere tutti gli articoli e le parole dette su questo uomo (alcuni articoli miei) si troveranno, scritte e dette, cose che alla luce di oggi sono state ingigantite!
tutti dicevamo: Oliva non era all’altezza!!
Io stesso ho detto che Oliva era “animo gentile idee confuse
Non ho detto cose brutte, (come invece molti altro hanno detto) anzi ho solo dato un parere sull’atteggiamento uomo-tecnico-tattico che in quel momento sembrava davvero vergognosamente NON DA PROPATRIA!
In realtà l’animo gentile è rimasto, ciò che non era vero e che le sue idee erano confuse…
Le idee erano confuse non per poca attinenza, ma per un susseguirsi di “casini” che lo hanno portato a non capirci più nulla! … Con la formazione sempre in continuo aggiornamento, arrivi e partenze, gente che si  rompeva come un grissino….non credo fosse facile capirci qualcosa.!!
I cambi errati erano frutto di “infortuni” e rimedi in extremis, a risultati pesanti!
Se rivediamo su youtube le interviste dell’ex tecnico della Pro, si noterà, come Oliva dicesse le cose come in realtà stavano!
OLIVA:Un attacco sterile…, una difesa da organizzare…, prendiamo contropiedi assurdi….non posso chiedere di più alle persone….e soprattutto ci vuole tempo!
Oggi alcune di queste affermazioni sono ancora presenti in Pala.
PALA:Davanti non abbiamo nessuno…., la difesa ogni tanto sbanda, ..prendiamo gol al primo contropiede….non posso chiedere di più.
Io non ho nulla da di dire a Pala, ha ragione, ma mi chiedo allora se le stesse cose le diceva Oliva a settembre, perché è stato mandato via?
…O per lo meno se davvero non era un grande allenatore, perché dopo 5-6-7 mesi siamo ancora parlando delle stesse cose.
Io stesso ho detto che non ci capivo molto delle formazioni "OLIVIANE", ma adesso, capisco, che la mia INGENEROSITA’, non era molto giustificata.
Da Oliva e Pala è cambiato, molto?
Alcune cose sono buone:
la difesa!!, molto migliorata, Ma solo con l’innesto di Ferri, e uno Zaro in forma!!!. Credo che anche Oliva avrebbe fatto meglio con questi due in rosa. Il centrocampo!, D’Alessandro e qualche rientrante, hanno fatto cose egregie!!, Oliva non aveva D’Alessandro e molti si sono infortunati alla terza e quarta giornata!
L’Attacco!, Santana ha fatto reparto a se, gli altri benino. Quando c’era Oliva, nelle prime due partite a parte qualche primavera, la Pro schierava Vernocchi e Coppola(arrivato da poco).non è la stessa cosa!!!
Se ci mettiamo che Carcuro e Degeri, sono stati venduti a gennaio,  mentre ad Oliva sono stati presentati come i due che dovevano fare la differenza!!….lasciamo perdere.
Salifu, Margaglio, cavalieri, Costa…dove sono oggi??, Oliva li aveva in rosa, ed erano davvero così bravi??...se si allora perché oggi sono spariti?
Ripeto non dico che Pala sia un cattivo allenatore, anzi sono contento del suo lavoro!, però lasciatemi spezzare una lancia a favore di Oliva…
L’unica differenza è che Oliva non ha avuto davvero tutto il tempo che ha avuto Pala.
Oliva non ha nemmeno annusato l’odore del campo, che nel suo breve periodo gli eventi lo hanno travolto.
…E non ditemi che questa è la storia di ogni allenatore!!!!!per favore!!!!!
Mi piacerebbe fare un paragone:
Mettiamo che uno di noi vada in una azienda nuova, con un nuovo lavoro da svolgere.
Nuovi compagni, nuova dirigenza, nuova struttura….e fin lì ci siamo.
Sai usare il tuo macchinario da anni ma…….
Ti danno in mano una macchina da far funzionare, senza che si siano pezzi di ricambio, senza che tu possa chiedere nulla, senza che i tuoi colleghi ti diano una mano perché vanno e vengono da strane malattie. Se provi a reagire, ti dicono che non sei bravo e che non capisci nulla. Se provi a far funzionare la macchina, capisci che è già tutta rotta e che perde olio da tutte le parti. Intanto ti danno pezzi usati che poi più avanti verranno gettati via...Mettiamoci pure che iniziano a darti ritmi di lavoro incredibili  e scopri che quei ritmi lì, non li può tenere nessuno!. Ciò che crei fa schifo, ma non per incapacità, ma perché in fondo ti hanno buttato nella mischia….senza aiuti…
Alla fine ti licenziano perché nelle tue poche presenze, ti dicono che non eri ciò che volevano!!...vi pare giusto?
Secondo me è andata così…non esagero.
Ripeto ancora, Oliva non è un mio parente!!!, non lo devo difendere fino alla morte!!!, ma credetemi, se si riflette, come ho riflettuto io, il buon succo d’Oliva non credo sia nemmeno uscito!!!
Non perché l’Oliva non era matura, ma perché non si è dato tempo per spremerla….
Finiamo con Pala una stagione orrenda…(non ha colpe il nostro povero mister), ma credetemi, se Oliva fosse subentrato a Pala, e non viceversa, credo che il mister di Domodossola, non avrebbe sfigurato , come invece ha fatto.
Io continuo a dire, ciò che ho detto sin dall’inizio; tutti noi,  bene o male, lo abbiamo “marchiato” come poco attinente alla categoria. Io dico invece che chiunque fosse arrivato, avrebbe fatto la stessa cosa di Oliva.
Non ho mai parlato male di lui, ma oggi mi sento comunque di chiedere perdono,….
Solo oggi capisco che “le idee poco chiare” non erano colpa sua…
Spero che Oliva trovi il successo che merita...
Buona sera.
 ...E sempre forza PRO!!!
Simone Merlotti.

0 commenti: