Header


 
La matematica ci condanna ma nonostante ciò ci colleghiamo per vedere la Pro su LPC.
Lo stadio semi-deserto, con i soli “tesserati” autorizzati a varcare la soglia dello Speroni fa tristezza.
Una decisione che spiazza tutti. Soprattutto taglia le gambe, a chi desiderava intervenire all’incontro senza però essere per forza abbonato o tesserato.
Insomma se qualche “matto” occasionale era in dubbio se andare a vedere una delle ultime partite in casa….questa decisione dirigenziale lo aiuta a decidere…a casa al calduccio.
Dico bene al calduccio, visto che vento e pioggerella ad  intermittenza, accompagnano i bianco-blu in questo incontro che non ha molto da dire.
La parola d’ordine oggi è fare bene e onorare la maglia….non abbiamo altro da dimostrare se non questo.
Il Sud Tirol, invece cerca punti salvezza che sarebbero davvero importanti per la sua classifica.
Non credo di dover dire nulla sui primi 45 minuti di gioco…
Studio, qualche incertezza difensiva  da ambo le parti, e pochi tiri….senza cattiveria.
Questo è stato in sunto del primo tempo. Nulla da evidenziare.
Possiamo soffermarci solo sulla formazione “obbligata” visto qualche defezione.
Fuori Jidayi, Sampietro, D’Alessandro, Pià, e Bigazzi.
Quindi 11 tigrotti scontati in campo. E “rincalzi” definiti in panchina.
Ieri all’allenamento, ho notato un Mastropasqua silenzioso, al contrario di Alvardi, che dirigeva da “sergente di ferro” con grida e rimbrotti, i nostri ragazzi.
Che il “mister-IOSO” allenatore abbia messo da parte Mastropasqua, non è dato saperlo. L’aiutante è divenuto protagonista?.
Ma poi qualcuno conosce la storia di Luigi Alvardi?. Io cerco su internet, e trovo solo squadre minori da lui allenate….”Anziolavinio””Alghero””Arzachena”….
Almeno “Oliva e Mastropasqua” erano un pochino più familiari…visto che hanno allenato a Verbania, che non dista tanto da noi.
Con questa domanda sul passato di Alvardi, che mi ronza in testa, sento il triplice fischi dell’arbitro.
Se il Sud Tirol vuole i tre punti dovrà fare molto meglio di ciò che si è visto fino ad ora.
Invece per la Pro, visto le ultime uscite, a me va bene anche così! Un punto che non vale a una beata “fava”, ma che almeno  ci avvicina a quota 10….(bella soddisfazione vero?)
Il secondo tempo si apre con un sacco di azioni spezzettate, per colpa di passaggi errati da entrambe le parti.
Poi l’occasionissima per noi, se non erro Coppola  si trova una palla d’oro sui piedi,…tiro forte e angolato che però sbatte sulla traversa.
Con meno forza e più mira sarebbe stato un gol all’angolino imprendibile per il portiere ospite.
Esce un pochino di sole che riscalda il campo umido di Busto.
Primi cambi della partita. Esce Possenti per Taino.
Per gli ospiti di bianco-rossi vestiti:  esce Fink per Sarzi.( Prima presenza per lui)
Sentire il commentatore dire che questa è una bella prova per i tigrotti, mi fa pensare che veramente quest’anno abbiamo fatto pena.
Poi LaGorga impazzisce…e regala un passaggio stupido a Spagnoli che segna senza problemi.
La Gorga ha tentato un passaggio a scavalcare l’avversario, che però diventa un assist per lo stesso Spagnoli che lo batte inesorabilmente!
Quest’anno il nostro portiere ha fatto benissimo e non sarà questa stupidaggine a sporcare la sua stagione.
Se fossimo ai tempi del “dirty soccer” però, direi un errore “voluto”.
Ma quest’anno almeno in quello siamo sicuri della nostra onestà. LaGorga è in giornata NO e basta!
Spero che dal Sud Tirol arrivi almeno un bel cesto di “leccornie locali ” per i tigrotti visto il grande regalo!
Così Ferri & Co mangeranno  e brinderanno  alla serie D…con prodotti tipici di Bolzano.
Poco da dire poi per il resto dei minuti che ci separano dalla fine dell’incontro,  se non una traversa presa dagli ospiti, col solito colpo di testa indisturbato!
Solito cross e nessuno a contrastare l’attaccante avversario.
È tutto l’anno che “sbandiamo” su occasioni così…sono anche stufo di dirlo.
Montini alza di poco su un cross di Zaro. Unica vera occasione del secondo tempo!
Ancora una volta la Pro ha fatto davvero poco per provare almeno a pareggiare.
Azioni con poco cuore, e giochi approssimativi…questo è quello che ha prodotto la Pro negli ultimi 20 minuti.
Ferri alla fine zoppica e gli uomini di Busto rimangono in 10.(cambi esauriti)
Anche “Capitan Iron” si ferma!...a questo punto penso che  è davvero finita in tutti i sensi!
Poi forse allo scadere, poteva esserci un fallo da rigore su di noi.......
Non commento…anche perché….tanto cosa avrebbe cambiato!?????
Cala un sipario impietoso anche su questa partita. che strazio!
Come dice Cannavacciuolo ...  ADIOS !...io aggiungo .ProPatria ADIOS!
Simone Merlotti

0 commenti: