Header


Mi scuso con il PPclub e con la dirigenza per l'errore nel mio articolo.
ho interpretato male una scelta extra "bustocca" come una decisione bianco-blu nel lasciare fuori dalla stadio 
alcuni tifosi.
Sorry!
 
Dopo la doverosa premessa, mi vorrei soffermare su qualcosa che in realtà nessuno mi ha ancora spiegato.
Cioè, sul perché si sia scelto un  nuovo mister invece che consegnare a Mastropasqua la squadra?
Non ditemi per via del patentino!!...ci sono tanti ex dirigenti e ex allenatori che potevano ricoprire la figura "nell'ombra" senza intralciare il lavoro di Mastropasqua.
....Che sia,  come dice qualcuno del club, che il nostro mister, ex Verbania, si sia già bruciato l'occasione della vita?
....oppure che Alvardi sarà il nostro futuro allenatore anche per il prossimo anno?
Qui gatta ci cova. L'unica cosa di veramente bizzarra e che il "Mastro" a me è sembrato "tagliato fuori"...quasi apatico.
.... mi viene da dire che qui, c'è qualcosa che non va!
Si sono bocciati Oliva e Mastropasqua per "poca dimestichezza con la categoria" , per poi prendere un perfetto sconosciuto?
Che sia una brava persona magari non ci piove!...che sia un motivatore lo si evince dalle grida in allenamento.....!
....Ma scusate, non abbiamo mandato via Pala proprio perché alcuni "tigrotti" odiavano il suo fare duro?
Alvardi mi sembra una mescolanza dei tre allenatori visti prima di lui! 
Anche in questa occasione la società sembra aver gestito la cosa in maniera strana.
Ripeto, nulla da dire sulla persona...ci mancherebbe.....ma qualche perplessità sul livello tecnico mi resta!
VOI COSA DITE?
 
Se, come dice il bravo Flavio, bisogna "risalire la montagna".... Il capocordata deve essere un esperto alpinista che tutti vedono come leader!!!
Non puoi mandare per primo un perfetto sconosciuto che ha scalato solo qualche collina.... e pretendere poi che, gli altri che stanno sotto di lui si sentano sicuri...
Spero di sbagliarmi su Alvardi, ma credo che per risalire la cima, non servono solo bravi alpinisti, servono anche un bel gruppo di leader e qualcuno che li gestisce dal campo-base.
 
Oggi non sappiamo chi sarà il nostro leader di cordata...non sappiamo chi sarà il nostro capo-spedizione....e non sappiamo nemmeno chi saranno gli impavidi arrampicatori! 
l'unica cosa che sappiamo e che la montagna è già la che ci aspetta... come dice Flavio!
E CHE MONTAGNA!
....che si scelgano gli uomini giusti..........e non all'ultimo minuto!
 
 
Simone Merlotti.
 
 

0 commenti: