Header




Pro Patria giovanissimi Regionali B

“Ragazzi restate qui, non andate in altre squadre”, è questo l’appello di Giorgio Scapini, neo responsabile del settore giovanile della Pro Patria. Un invito utile per comunicare che l’aria è cambiata in casa Pro Patria rivolto a chi ha vestito la casacca biancoblù, ma anche a chi cerca altrove quello che potrebbe avere a portata di mano. L’impressione è che tra qualche tempo ci sarà la fila per essere presi alla Pro Patria e non solo in prima squadra. Qui, qualcuno si mangerà le mani per non aver dimostrato di poter rimanere con un atteggiamento poco tigrotto, giocandosi una possibilità di un rilancio che sta diventando prezioso per i fortunati che potranno rivestire la gloriosa casacca biancoblù. Nel settore giovanile è invece una certezza la nuova dimensione che lo trasformerà in un fiore all’occhiello della gestione Patrizia Testa. L’appello di Scapini è dovuto e apprezzabile, anche se crediamo che chi oggi avesse un giovane calciatore in casa avrà ben compreso quanto sta accadendo a Busto e senza alcun dubbio si metterà in fila per essere preso in considerazione. Scapini è una garanzia senza scadenza in termini di competenza e crediamo che non si lascerà sfuggire un talento che uno. Talenti che già crescono in casa bustocca con la prestigiosa vittoria  dei  Giovanissimi Regionali "B" che vincono il prestigioso Memorial Enrico Cucchi sul cui albo d’oro figurano squadre di assoluto prestigio come Inter, lazio, Padova, genoa, Bayer di Monaco, Eintrach Francoforte. Inoltre, i Giovanissimi Regionali hanno partecipato al "Leiria International Football Cup", riservato alla categoria U14, svoltosi in Portogallo nel week end del 04-05 Giugno!.E' stata l'occasione per misurarsi contro squadre del calibro di Benfica, Estoril, Vitoria Setubal, Uniao de Leiria e Deportivo La Coruna.Inoltre, la squadra ha vinto il premio Fair Play! Insomma, se sono rose fioriranno, ma quel che è certo è che il giardiniere è tanta roba!
Flavio Vergani

0 commenti: