Header

E' iniziata ieri sera la 7^ Festa della Birra del Pro Patria Club al Museo del Tessile trasformato per l'occasione in una galleria del vento da questo luglio pazzerello sotto il punto di vista meteo.
Presente la presidente della Pro Patria Patrizia Testa pronta a rivelare un grossissimo colpo di mercato. Lo aveva lì sulla lingua, lo ha anche pronunciato, ma il forte vento della serata ha disperso la sua voce verso Sant'Anna e non siamo riusciti a coglierne il contenuto. Un grazie a Patrizia perché dove c'è Pro Patria lei è sempre presente.
Serata allietata dalla musica anni 80 degli Octave che hanno proposto le hits del periodo tra cui il noto pezzo "Ma che freddo fa..."e, vista la temperatura della serata, mai scelta fu più azzeccata.
Octave che accanto al nucleo storico fondatore del gruppo hanno portato sul palco due autentici talenti della musica anni '80 come il tastierista e pianista Mario Valente, un professionista molto noto nel mondo musicale locale, che ha impreziosito il repertorio con soluzioni melodiche in particolare nel medley disco music dove Valente si è scatenato in pezzi storici come YMCA, Disco Inferno, Do't let me be misunderstood, I will survive e tanti altri interpretati con magistrale gusto e raffinata tecnica . A fine concerto, per lui, un vero bagno di complimenti. Identica standing ovation per il chitarrista solista Emiel Buckers arrivato direttamente dall' Olanda per supportare gli Octave che ha proposto assoli vibranti e fantastiche soluzioni di accompagnamento ritmico che hanno scaldato la fredda atmosfera. Insomma, gli Octave 2.0 si sono rinnovati presentandosi con il vestito della festa confermandosi ancora una volta come certezze per questo genere di musica.
Unico disappunto della serata il termine anticipato del live alle ore 23 quando, per rispettare le richieste del comitato nato per difendere la quiete del quartiere, è scattato il coprifuoco.
Una festa estiva all'aperto con termine alle ore 23.00 è un vero e proprio record mondiale che il Pro Patria club mette nel proprio palmares. Anche, se forse ne avrebbe fatto volentieri a meno. 
Stasera si replica con le Sensazioni Forti, cover di Vasco Rossi.

0 commenti: