Header


Un piccolo “bigino” per orientarsi in questo girone B della Serie D che la Pro Patria dovrà affrontare, conoscendo un po’ le realtà che avremo davanti.
CARAVAGGIOcittà in provincia di Bergamo nota soprattutto per il famoso santuario dove proprio la squadra, nel prato del porticato del famoso luogo religioso, iniziò a giocare. L’anno passato hanno chiuso il campionato al 17° posto. I colori sociali sono il bianco e il rosso. L’allenatore è Marco Bolis
U.S.D. CISERANOdi Barbaiana di Lainate, in provincia di Milano, fondati nel 1951dalla stagione 2014-2015 milita nel campionato di D. I colori sociali sono il rosso e il blu. La squadra è allenata da un ex Pro Patria, e cioè mister Aldo Monza.
GRUMELLESE: di Grumello del Monte, in provincia di Bergamo, ha chiuso l’anno passato all’11 posto. I colori sociali sono il giallo e il rosso. Sono l’ex squadra dei nostri Simone Angioletti e di mister Bonazzi. L’allenatore è Giuliano Melosi.
MONZA: qui direi che c’è poco da dire, dato che li conosciamo “abbastanza”. L’allenatore è il nostro grande ex Marco Zaffaroni che militò nella Pro Patria dal 2000 al 2004. Tra le sue fila anche l’ex Andrea D’Errico. 
PONTE SAN PIETRO ISOLA: rappresenta la fusione di tre realtà della provincia di Bergamo, e cioè Ponte San Pietro, Terno d’Isola e Chignolo d'Isola. Militano in D dal 2009. I colori sociali sono il bianco e il blu. L’allenatore è Giacomo Turioni
SEREGNO: città in provincia di Monza e Brianza. Il colore sociale è l’azzurro. Dal febbraio 2016 è entrato a far parte del settore giovanile, come preparatore dei portieri, il noto opinionista televisivo locale Vito Elia (permettetemi la nota di “colore”). L’allenatore è un altro nostro ex, Matteo Andreoletti, che difese la porta della Pro Patria dal 2010 al 2012.
CAVENAGO FANFULLA: di Lodi. Prendono il nome dal celebre condottiero Fanfulla da Lodi che partecipò alla disfatta di Barletta. I colori sociali sono il bianco e il nero. L’allenatore è Alexandro Dossena
DARFO BOARIO: di Darfo Boario Terme, in Val Camonica, in provincia di Brescia. Sono tornati in D l’anno passato vincendo 12 su 13 partite nel girone di ritorno. I colori sociali sono nero e verde. L’allenatore è Ivan Del Prato.
LECCOanche loro, come il Monza, sono una nostra vecchia conoscenza. Pure loro hanno tentato fino all’ultimo il ripescaggio. Squadra di Paolo Vignal, ex tigrotto.L’allenatore è Stefano Cuoghi.
OLGINATESE: di Olginate, in provincia di LeccoLo scorso campionato di D hanno chiuso al sesto postoI colori sociali sono il bianco e il nero. L’allenatore è Fabio Corti. 
VIRTUS BERGAMO: la sede è a Ceno ma rappresentano le città di Alzano Lombardo e Seriate, tutte località nel bergamasco. Società pluricentenaria (nelle sue varie fusioni è confluito il Virescit), i colori sociali sono il bianco e il nero. L’allenatore è l’esperto Armando Madonna.
CLIVERGHE MAZZANOCliverghe è una frazione del comune bresciano di Mazzano. I colori sociali sono il giallo e il blu. Purtroppo in questo caso sono riuscito a reperire solo queste pochissime informazioni. Chiedo scusa.
DRO: si trova (ahinoi) nella provincia autonoma di Trento. Ha chiuso al dodicesimo posto lo scorso campionato di D. I colori sociali sono il giallo e il verde. L’allenatore è Cristian Soave. 
LEVICO: anch’esso geograficamente situata come il DroI colori sociali sono il giallo e il blu. E’ tornato in D due anni fa dopo 32 anni d’assenza. L’allenatore è Marco Melone. 
PERGOLETTESE: la squadra di Crema ha incrociato diverse volte il cammino della Pro. I colori sociali sono il giallo e il blu. L’allenatore è Pierpaolo Curti; in passato è stata allenata anche dall’ex juventino Tacchinardi.
SCANZOROSCIATE: in provincia di Bergamoha vinto il suo scorso campionato d’Eccellenza in maniera inaspettata. I colori sociali sono il giallo e il rosso. L’allenatore è Nicola Valenti. 
VIRTUS BOLZANO: altra trasferta in Trentino! E’ una società recente nata dalla fusione di due realtà del luogo, e cioè l’F.C. Bolzano e l’A.S. Virtus Don Bosco. I colori sociali sono il verde e il bianco. L’allenatore è Luca Lomi.
ANDREA D’EMILIO

0 commenti: