Header


Con la prima partita casalinga tornerà in edicola e allo stadio il “Tigrottino”, o meglio, il nuovo Tigrottino visto che il direttivo del Pro Patria Club ha deciso di imitare la dirigenza della Pro Patria tagliando  con il passato. Nuovo formato, più snello e moderno, nuovi colori, nuova impostazione e nuovo taglio editoriale con particolare attenzione ai numeri e all’attualità. Il numero zero sarà in edicola a partire da venerdì e non recepirà ancora tutte le novità previste per l’organo informativo del Pro Patria Club che scoprirete di numero in numero. In redazione, con aumentata responsabilità, il nostro Andrea D’Emilio, mentre Simone Merlotti  entra  ufficialmente anche nel team offline, dopo la sua positiva esperienza nell' online. Confermatissimo Andrea Scalvi alla statistiche che avranno maggior focus per rispondere alle esigenze dei tifosi raccolti nelle nostra “survey” i cui risultati hanno direzionato il nuovo layout e le scelte dei contenuti.
Marilena Lualdi, la Zanzara Tigre, pungerà come al solito con il suo dolce veleno al miele. Marco Grecchi con i suoi "Sproloqui" sarà il pepe aggiunto ad un piatto che si presenta come molto appetitoso. Ovviamente, non mancherà lo spazio dedicato alla vita del Pro Patria Club. Ma, non finisce qui, a breve scoprirete i nomi degli "special guest" che collaboreranno con il Tigrottino   regalandogli un tocco di preziosità. Dulcis in fundo non possono mancare due parole per il leggendario Alberto Pedotti, vera anima e cuore del giornale che ancora una volta ha trovato il modo e i mezzi per essere presenti in edicola e allo stadio con il nostro giornale. Un lavoro febbrile quello di Alberto che non conosce problemi, ma solo soluzioni. Alberto affiancherà la redazione nello sviluppo del giornale sia al livello grafico, sia nello sviluppo editoriale. Prenotate la vostra copia in edicola per non correre il rischio di rimanere senza il nuovo Tigrottino.
Redazione “Il Tigrottino”

0 commenti: