Header


La Pro Patria vince al “Druso”di Bolzano per uno a zero ritrovando la vittoria esterna dopo ben 17 mesi. Era il primo Maggio del 2015  quando con le reti di Serafini e Candido i tigrotti espugnarono Venezia. La gara odierna affrontata con le assenze di Gionta (febbricitante)e Mauri (problemi ad un ginocchio)non è mai stata in discussione sia prima, sia  dopo il goal di “Marito” che  ha concluso al meglio una bella azione corale.Partita chiusa dopo che il Bolzano è rimasto in dieci per l’espulsione di Kaptina per doppio giallo. Nota stonata della giornata è stato l’infortunio al ginocchio subito da Santana che lo ha costretto ad abbandonare il campo al 17esimo del secondo tempo. Il suo posto è stato preso dal redivivo Filomeno che ritrova il campo dopo l’infortunio di inizio stagione. Apprensione tra i 50 tifosi che hanno seguito i tigrotti a Bolzano e per quelli che attendevano notizie a casa tramite il filo diretto con i presenti. In settimana si saprà qualcosa in più a tale riguardo. Intanto, in testa prosegue la fuga della Pergolettese che filotto con ben sei vittorie consecutive, mentre la corazzata Monza impatta in casa con il Pontisola. Due pareggi consecutivi casalinghi per la squadra di Zaffaroni che evidentemente soffre le partite davanti al proprio pubblico. Per la Pro Patria è zona play off, un passo alla volta verso l’obiettivo finale che potrebbe essere entusiasmante. Si pensa già al prossimo turno casalingo con l’arrivo del Ciliverghe dell’ex Vignali che sembra proprio aver ingranato la quarta visti gli ottimi risultati fin  qui ottenuti.

Flavio Vergani

0 commenti: