Header

GIONTA: 6,5
Finalmente chiamato in causa con un tiro difficile non perde l'occasione per assicurare che lui c'è.

TONDINI: 5,5
Solita timidezza che si avverte solo guardandolo. Deve scrollarsi di dosso queste paure e giocare con diversa personalità

BARZAGHI: 6
E' l'unico esterno basso mancino in rosa e quando manca si vede e si vedrà. Oggi c'era e si è visto.

GARBINI: 6-
Il calcio di rigore causato oltre ad essere stato netto è stato anche di una ingenuità imbarazzante. Da lui ci si aspetta ben altra maturità

FERRARO: 6.5
Signore della difesa, non sbaglia un colpo e dimostra di essere un leader per gli impauriti giovani che lo circondano

SANTANA:7-
Corre, dribbla, lotta, fino allo sfinimento. Qualcosa in meno di quello che meriterebbe per le azioni dove con un tocco dei suoi avrebbe mandato in goal un compagno, ma a ha preferito la conclusione personale.

SANTIC: 7
Prestazione perfetta di questo giocatore che unisce sostanza a intelligenza e corsa. Dà equilibrio al centrocampo e svolge azione di raccordo con grande intensità

DI SABATO: 6,5
La mente del centrocampo bustocco fa vedere le suoi doti con una lettura della partita perfetta. Si propone costantemente come elemento di riferimento dando qualità alla manovra.

PEDONE: 6,5
Il "Bruccini" della Pro Patria rassicurato dalla presenta di Santic offre una prestazione completa sia in fase di copertura, sia di impostazione. Migliorato nella velocità e nella resistenza alla corsa.

MAURI: 7
Non al meglio dopo l'infortunio di domenica scorsa trova il goal che gli garantisce il solito voto in più, dando sempre l'impressione di poter far male alla difesa avversaria.

BORTOLUZ: 8,5
Come sempre premiamo il goal che un punto in più, per cui il pilone biancoblù ottimizza una prestazione da 6,5 volando nell'eccellenza. Si riscatta dopo la gara di domenica scorsa obbligando i molti tifosi che lo avevano contestato a rimangiarsi il giudizio, fino a doverlo applaudire con intensità alla sua uscita dal campo. Una bella rivincita per questo ragazzone, apparso trasformato dopo la sua prima rete che ha chiuso la bocca a chi lo aveva bocciato senza appello.

MISTER BONAZZI; 6,5
Aveva preparato la partita sul giocatore avversario Ghisalberti che non si è presentato in campo senza patirne l'assenza. Non ha cambiato nulla rispetto alla scorsa domenica, è cambiato solo l'avversario, da capire quanto questa variabile abbia influito sul cambiamento avvertito oggi.



0 commenti: