Header

Niente di nuovo su questi schermi. La Pro Patria senza Santana vale zero.
Cinque goals subiti in due partite con due sconfitte con squadre che fino a ieri nemmeno si sapeva di dove fossero.
La Pro Patria nella gara odierna aveva fuori tre punte ( Santana, Ghirardi e Mauri)per cui ci si aspettava di non segnare e così è avvenuto, ma ci si aspettava anche di non subire e così non è avvenuto.
Palla in mano ai tigrotti sempre, o quasi e goal in ogni ripartenza degli avversari con errori difensivi definiti dallo stesso direttore sportivo della Pro Patria "da eccellenza".
Il cambio modulo non ha pagato perché forse non è il modulo il problema di questa squadra. Sembra essere la testa il vero problema di giocatori che non si sono calati nella categoria e continuano a pensare che essere giovani è una giustificazioni ed essere anziani una garanzia.
Intanto, si perde a destra e a manca e la contestazione diventa una costante. Adesso si attende il mercato di riparazione per tentare di dare una sterzata ma a questo appuntamento manca un mese e l'impressione è che la pazienza sia finita e non solo nella tifoseria.
Per la Pro Patria solo un palo di Santic, poi tanto sterile possesso palla e tutti a casa. Un'altra umiliazione, un'altra giornata da dimenticare
Flavio Vergani

0 commenti: