Header


Che dire, se a Busto poco si sa del Dro, a Dro considerano “blasonati”i tigrotti, seppur si inciampi sull’articolo con la scelta di un improbabile “il” Pro Patria. Detto questo, il blasone sembra contare pochissimo in serie D visto che i trentini hanno messo insieme gli stessi 17 punti dei tigrotti con un rendimento casalingo da primi della classe con cinque vittorie su cinque partite. In trasferta la squadra soffre con due pareggi e tre sconfitte. Per cui si spera che il trend non cambi proprio domenica. Bomber della squadra è Amassoka Laurent, un classe 1980 da sempre protagonista delle serie dilettantistiche. Braian e Molnar  hanno realizzato due reti, mentre Bartoldi, Dal Dosso, Garcia e Paoli completano l’elenco dei goleador dei giallo verdi di Dro con una rete a testa. Domenica mancheranno capitan Ischia, incappato in un turno di squalifica e Caridi per una lussazione alla spalla che lo terrà lontano dal campo di gioco per tre settimane. Da valutare le condizioni di Ruaben e del bomber Amassoka dopo i problemi fisici avvertiti in settimana. Arbitrerà Marco Bodini della sezione di Verona, coadiuvato dagli assistenti Francesco Paolo Danese e Rosy Floriana Barbata di Trapani.
Per i più curiosi : Dro  conta 4.944 abitanti, si trova in provincia di Trento e fa parte della comunità dell’alto Garda e Ledro. Dista 240 km da Busto.

Flavio Vergani

0 commenti: