Header

MONZANI: 7
Era lui? O suo cugino? O un suo amico? Chi lo sa, per capirlo servirebbe vederlo all'opera cosa che non avviene da molto tempo. Colpa sua? No, per cui un voto di stima sulla fiducia

BARZAGHI: 7
Intelligente lettura della partita con diminuzione delle corse del Frecciarossa per non liberare gli scambi delle ripartenze avversarie. Il tocco di tacco prima del cross del terzo goal merita da solo mezzo punto in più.

ZARO: 7,5
Lo "Zar" della difesa gioca una partita di grande spessore. Si ricordano solo due lanci fuori misura nel primo tempo e poi solo incontrastato dominio nell'anticipo, nelle palle alte e in quelle basse. Lo spirito tigrotto ma non solo, oggi c'è stato molto di più.

FERRARO: 7
"Sasà" parte male con un ammonizione che lo terrà a riposo domenica prossima. Poi, non c'è trippa per gatti per nessuno. Domina sotto tutti i punti di vista e finisce capitano. Baluardo.

GARBINI: 6,5
Non soffre mai l'avversario e gioca una partita diligente senza sbavature. L'impressione che abbia il freno a mano tirato rimane. Incompiuto.

PEDONE: 6,5
Primo tempo con qualche controllo sbagliato di troppo. Si riprende nel secondo tempo con una prestazione convincente .

SANTIC: 6
In flessione rispetto a due settimane fa, svolge comunque un lavoro di filtraggio prima e di impostazione dopo senza avvertire battute a vuoto.

ARRIGONI: 7
Unisce qualità a quantità, primo tempo perfetto quando non tira indietro la gamba. In crescita esponenziale.

DI SABATO: 6
Non si è allenato per tutta la settimana per cui era logico un certo appannamento. Svolge il suo compito con intelligenza tenendo legata la squadra con abile lavoro di raccordo.

SANTANA: 6,5
Ha carisma da vendere tanto che la solo presenza preoccupa i difensori ospiti. Non ancora al meglio dopo l'infortunio sfianca la difesa avversaria nel primo tempo con tecnica e funambolismi per poi uscire stremato dal campo.

BORTOLUZ: 7,5
Un punto in più per il goal, mezzo in meno per i goal sbagliati, uno in meno per l'assurda reazione con un " tre" irrispettoso mostrato all'avversario. Un comportamento recidivo da censurare. Il goal è stato di grande fattura con taglio da punta pura che farà carriera.

MISTER BONAZZI: 8
Ieri, dopo la rifinitura aveva già fatto capire di aver capito tutto. Giocheranno diversamente per metterci in difficoltà. Lui, muove le sue pedine nel modo giusto e tiene sotto scacco l'avversario per settanta minuti per poi dargli scacco matto.

0 commenti: