Header

Dopo la rifinitura svoltasi in mattinata mister Bonazzi ha ancora qualche dubbio sulla formazione per la gara di domani a Lodi.
Garbini per Angioletti squalificato e il ritorno di Di Sabato sono cambi scontati, ma la scelta tra Santana  e Ghirardi sarà conseguenza della notte che porta consiglio. Dice a tale riguardo il mister: " Mario si è allenato bene da mercoledì, oggi l'ho visto bene in allenamento e potrei farlo giocare, se non lo farò  sarà solo per una questione di rispetto verso i suoi 35 anni che richiedono di metterlo in campo solo se al 100%". Non voglio ricadute, tre allenamenti sono pochi, ma ci credo e voglio sperare di averlo al più presto.
Sul Fanfulla:"Giocano bene in mezzo al campo, dovremo essere bravi a giocare esternamente. Hanno potenza in area con Spampatti, occorre fare la partita giusta per rimanere in alto in classifica"
Sul modulo: "Domani giocheremo con il 3-5-2, ma poi potrei cambiare per far giocare più giocatori possibili, visto che abbiamo giocatori importanti".
Difetti del Fanfulla: "Ho visto il filmato, subiscono qualche ripartenza di troppo".
Ferraro in diffida è un problema in vista della Pergolettese?: "Si certamente, dietro sta giocando bene, siamo duri e beneficiamo del cambio modulo.".
Indisponibili? "Piras, Cappai, Andreasson."
Garbini come ha vissuto l'esclusione dei turni scorsi? "Ho fatto delle scelte, lui sa che può succedere"
Santic o Di Sabato nel ruolo davanti alla difesa?" Con cinque dietro può giocare chi ha qualità, se difendi a quattro serve anche quantità. Santic esce nel secondo tempo, bravissimo a gestire la palla prendendosi dei rischi e dei falli tattici. Davvero un giocatore bravo con caratteristiche che pochi anno.
Oggi c'era Riccardo Colombo alla rifinitura, vuol dire qualcosa? "Mi serviva un giocatore in più per la rifinitura e lui mi h fatto un piacere".
La gara con la Pergolettese sarà un crocevia per il futuro della Pro Patria?" No, il crocevia saranno le ultime quattro del girone di andata, lì si dovrà lottare visto che trattasi di squadre che stanno lottando per la salvezza. Arrivare bene allo scontro diretto e fare bene dopo vorrà dire molto per il futuro. Tra l'altro, nel ritorno avremo meno partite in casa. Occorre approfittare di queste gare di fine anno."
Sui miglioramenti della squadra: "Vinciamo tutti i duelli individuali, così è il modo per vincere le partite, stiamo crescendo come gruppo e giocatori come Di Sabato fermi da un anno e mezzo stanno ritrovando lo smalto.
Flavio Vergani

0 commenti: