Header

Sarà una Pro Patria in versione “All Blacks” quella che cercherà di ballare la "Haka" sul campo del Monza. Lo anticipa il team manager Gonnella proprio in chiusura della conferenza stampa del dopo rifinitura.
Mister Bonazzi si sofferma invece sulle polemiche del dopo Lecco “ho giocato là per due anni e queste cose non succedevano. Ho sempre cercato di vincere rispettando l’avversario ".
Poi, si  torna a bomba sulla gara di domani cercando di capire il modulo, dopo che sul campo si sono viste alcune novità. Ma, mister Bonazzi nicchia:” Ho messo Garbini in mezzo perché mi serviva uno sui calci d’angolo, domani vedremo se Colombo, oggi assente, tornerà”. Assente per febbre? “No, in permesso, risponde il mister", ma l’addetta stampa Stefania Salmerigo, chiamata in causa dal mister per avere conferma sul punto, non sposa la tesi”. Insomma, giustamente si gioca sull'equivoco per non dare punti di riferimento al forte avversario.
Riprende Bonazzi il discorso relativo al modulo:”Mercoledì sono passato al 4-2-4 e poi al 3-5-2,  occorre prendersi le proprie responsabilità, non si può giocare sempre allo stesso modo. Qualcuno non ha capito che anche con la formazione titolare su quel terreno impraticabile avrebbe fatto fatica".
Poi, un giudizio sul Monza e una frecciatina alla Lega che ha obbligato i tigrotti agli straordinari:" Finalmente andremo in uno stadio vero, con una squadra che ha preso pochissimi goal e fatti tantissimi. Sono forti, peccato andare là dopo un turno infrasettimanale, ma rispettiamo la decisione della Lega. Hanno D’Errico che spacca la partita, rispetto a noi hanno sempre giocato con la stessa formazione. Noi abbiamo avuto poco le punte causa infortuni e questo per loro è stato un vantaggio. Non andremo là per vincere per forza, ci sono ancora tanti punti disponibili nelle gare successive. Tolto Caravaggio e qualche altra partita siamo lì anche noi a livello di punti. Abbiamo perso un po’ di tempo nel valutare giovani che non conoscevamo. Possiamo fargli male pressando alti, nella gara di andata siamo arrivati al tiro diverse volte dopo avere rubato palla. Ricordo anche diversi cinque contro cinque dove li abbiamo messi in difficoltà, seppur peccando nell'ultimo passaggio. 
In settimana non ho caricato i ragazzi, la gara si carica da sola. Porterò Bortoluz e Mauri in panchina in caso di necessità”.
Flavio Vergani

0 commenti: