Header

MONZANI: 5,5
Il primo goal non è sembrato imparabile, il resto si.

COLOMBO: 6
Il più in palla dei tigrotti, ma non basta per fermare un attacco stratosferico.

PIRAS: 5,5
Condizione in flessione costante si vede poco nelle due fasi.

FERRARO: 6-
Qualche sbavatura di troppo nell'appoggio, poco leader nella difficoltà. Ci si aspetta di più.

ZARO: 4
Voto in condotta che annulla qualsiasi altro merito.

DI SABATO: 6-
Sufficienza per la voglia di fare e per la personalità, ma i risultati sono stati mediocri.

SANTANA: 5,5
Sulla rimessa laterale che porta al primo goal locale si ferma a parlare con un compagno e il suo avversario scappa via. Se fai il tornante è  importante tornare, non parlare.

ARRIGONI: 5,5
In riserva, la spia è accesa da tempo e forse, visto che ormai il treno è scappato, sarebbe meglio farlo riposare per quando servirà

BORTOLUZ: 5
Chi lo ha visto?

MAURI: 5,5
Pasticcia con la palla, vorrebbe ma non può. La sua sostituzione fa innervosire la famiglia che non le manda a dire al mister.

GHERARDI: 5,5
Il tempo per le giustificazioni è scaduto. Va bene l'infortunio, va bene il tempo per recuperare la condizione, ma adesso ci si aspetta quel valore aggiunto che tarda ad arrivare. Da capire se è lui o il ruolo che deve cambiare. O entrambi...

MISTER BONAZZI: 5
L'esperimento Santana fallisce, l'esame di maturità pure. Troppa creatività sembra confondere e confonderlo.  Due partite perse contro il Ciliverghe Mazzano prendendo una caterva di goals trasformano i bresciani nel Real Madrid e spauracchio per i futuri play off. Ma, fino a ieri erano dietro la Pro Patria, per cui...
Forse, a volte, potrebbe bastare il pareggio piuttosto che tentare di vincere sempre e prendere queste imbarcate.

0 commenti: