Header

MONZANI: 5,5
Il giovane portiere bustocco non sprizza sicurezza da tutti i pori. Anzi, quando esce dai pali sprizza preoccupazione. Aperitivo dal gusto amaro.

ANGIOLETTI: 5
L'angelo della difesa non fa il custode su Capogna che diventa imprendibile come lo Spirito Santo. Penitente.

COLOMBO: 5,5
Poca luce, molte tenebre, il girone dantesco lo imprigiona e le sofferenze sono inenarrabili. Sofferente

GARBINI: 5,5
Solita presenza soft del centrale bustocco bello da vedere, difficile da apprezzare. Ombroso.

 FERRARO: 6
Il meno peggio di una difesa in versione discount. L'esperienza lo aiuta a mascherare una giornata nata male e che poteva finire peggio.

DI SABATO: 5
Decide di fare beneficenza in occasione del primo goal locale regalando la palla con grande generosità. Missionario.

PEDONE: 6,5
In versione scacchistica percorre tutta la scacchiera perchè sa che il pedone può diventare regina. Strategico.

ARRIGONI: 5,5
La spia della riserva è accesa da tempo, stringe i denti in attesa della sosta che per lui è come la manna del deserto. In panne.

PIRAS: 5,5
L'impegno e la dedizione non mancano, l'ossigeno si. Il campo diventa lungo e la lucidità ne risente. Cotto.

BORTOLUZ: 6,5
Un punto in più per il goal realizzato. Per il resto si vede perchè è tanto...ma solo per quello. Prestante.

SANTANA: s.v.
L'infortunio preventivo lo toglie dal gioco dopo una manciata di minuti, a naso non era giornata nemmeno questa volta. Ci si aspettava che facesse vedere i muscoli, invece sono i muscoli a non aver fatto vedere Santana. Cagionevole.

MISTER BONAZZI: 5,5
La settimana dei confronti interni sembrava avesse dato nuova energia al motore tigrotto. Invece, solito ingolfamento di puntine, carburatore rotto e freni a disco rossi ormai da tre domeniche.
Frenato.

0 commenti: